Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 07 Febbraio |
Beato Pio IX
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

7 volte in cui San Pietro è stato davvero un tipo tosto

Pope-peter_pprubens

Catholic Link - pubblicato il 01/07/16

di Steven Duran

Un paio di settimane fa sono andato all’ordinazione sacerdotale del mio amico Sean. Un’esperienza indimenticabile, la natura eterna dell’intera cerimonia mi ha colpito molto. Dicono che quando si viene ordinati sacerdoti, si è sacerdoti per l’eternità.

Questo mi ha fatto riflettere. In cielo saremo in grado di vedere tutti quegli uomini ordinati al sacerdozio regale, dal mio amico Sean a San Pietro in persona. È stato bello pensare a questo.

Sono molte le cose che mi piacciono della Madre Chiesa, ma una delle cose che mi entusiasmano è il primato di San Pietro e la possibilità di far ricondurre i nostri vescovi fino ai dodici apostoli. Pietro è inoltre uno dei miei personaggi preferiti di tutte le Scritture. Ecco perché mi sono sentito   particolarmente ispirato nel produrre questa lista delle 7 volte in cui San Pietro è stato davvero un tipo tosto.


1. Crocifisso a testa in giù

Caravaggio-Crucifixion_of_Peter

L’amore di Pietro è stato messo alla prova nel modo più intenso possibile. Durante la persecuzione della Chiesa primitiva, San Pietro è stato catturato e condannato a morte in quanto primo papa. Hanno deciso di crocifiggere Pietro per i suoi “crimini”, ma Pietro ha arditamente chiesto di crocifiggerlo a testa in giù, perché era indegno persino di morire nello stesso modo in cui è morto il Signore. Una prova ulteriore del coraggio di Pietro in ogni aspetto.


2. “La gente chi dice che sia il Figlio dell’uomo?”

The_Calling_of_Saints_Peter_and_Andrew_-_Caravaggio_(1571-1610)

Ho approfondito molto su Matteo 13: 16-20. Gesù ha chiesto ai discepoli: “La gente chi dice che sia il Figlio dell’uomo?” Questa è la domanda a cui tutti noi dobbiamo rispondere se vogliamo avere una relazione personale con Cristo. Pietro, da grand’uomo qual era, ha proclamato il potere dello Spirito Santo: la sua risposta ha rimosso ogni dubbio sulla persona di Gesù: “Tu sei il Cristo, il Figlio dell’Iddio vivente”. E anche Gesù ha ovviamente capito la profondità della risposta di Pietro, dato che pochi secondi più tardi gli ha consegnato le chiavi del regno del cieli.


3. Ha nuotato verso Cristo (Giovanni 21:1-14)

Spoleto074

Dopo la Risurrezione, Pietro e gli altri discepoli sono tornati a pescare. Gesù è apparso sulla spiaggia ma gli apostoli non l’hanno riconosciuto fino a quando Lui ha detto loro di gettare le reti sull’altra sponda. Quando loro hanno fatto come Lui ha detto, hanno raccolto così tanti pesci che le loro reti si sono quasi strappate. Giovanni è stata la prima persona a riconoscere Gesù, ma è stato Pietro a tuffarsi immediatamente in acqua e a nuotare fino in spiaggia per vedere Cristo. Non sempre Pietro l’ha fatta giusta al primo colpo, ma il suo amore per Gesù mi commuove ogni volta che leggo del suo fervore nelle Scritture.

4. Ha camminato sulle acque (Matteo 14:22-32)

Brooklyn_Museum_-_Saint_Peter_Walks_on_the_Sea_(Saint_Pierre_marche_sur_la_mer)_-_James_Tissot_-_overall

Molte persone conoscono bene la storie di Gesù che cammina sulle acque, ma una delle parti che preferisco di quel racconto è quando Cristo chiede a Pietro di fare lo stesso. Pietro scende dalla barca e comincia a camminare sulle acque, ma distolto lo sguardo da Cristo inizia ad affondare e chiede a Lui di salvarlo. Pietro era imperfetto come tutti noi, ma c’è qualcosa di notevole nella sua fiducia in Cristo che inizialmente lo ha spinto scendere dalla barca.


5. Uscire di prigione è stata una passeggiata. Letteralmente  (Atti 12:1-18)

Antonio_de_Bellis_-_La_liberazione_di_San_Pietro

Nel dodicesimo capitolo degli Atti, Pietro si trova in quella che oggi chiameremmo una “cella di massima sicurezza”. Ma nel cuore della notte gli è apparso un angelo che ha condotto Pietro fuori dalla prigione. E per tutto il tempo Pietro ha pensato di avere una visione! Uscito di galera, invece di andarsi a nascondere (ricordiamoci che era un evaso), si è incontrato con Giacomo e con gli altri discepoli per continuare a predicare e proclamare la signoria di Cristo.


6. Ha guarito un mendicante storpio (Atti 3:1-10)

Bernardo_Strozzi_St_Peter_Cures_the_Lame_Beggar

Pietro stava andando verso il tempio quando ha notato un uomo storpio che chiedeva l’elemosina. Ha guardato l’uomo dritto negli occhi e ha proclamato con fermezza: “Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, cammina!” L’uomo è stato guarito all’istante e molte persone hanno creduto in Cristo in seguito a questo miracolo.


7. Ha gettato le sue reti (Luca 5:1-11)

Miraculous_Draught_of_Fishes-Bassano

Questa è memorabile. Cristo gli ha detto di prendere il largo e calare le reti per la pesca. Dall’alto della sua esperienza di pescatore, Pietro ha detto a Gesù che hanno lavorato per tutta la notte, senza riuscire a prendere un singolo pesce. Ma Pietro sapeva che Gesù aveva qualcosa di diverso. Ha quindi obbedito al Signore, convertendosi in modo potente. Come ho già detto, non sempre  Pietro l’ha fatta giusta al primo colpo, ma ha profondamente amato il Signore. E le Scritture sono piene di esempi della sua obbedienza ai comandamenti di Gesù.

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
guarigionemiracolisan pietro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.