Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 08 Maggio |
Santa Rosa Venerini
home iconStile di vita
line break icon

Olivier Giroud: le mie partite con la Francia? Ringrazio Gesù e la Bibbia

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 01/07/16

L'attaccante della nazionale francese, che sta trascinando la squadra agli Europei, confessa per la prima volta il suo rapporto intimo con la religione

Credente, con la Bibbia tatuata sul corpo e sopratutto “ammiratore” di Gesù. E’ questo il “mix” che sta portando alla ribalta l’attaccante della nazionale francese Olivier Giroud.

“MOLTO CREDENTE”

Il giocatore rivelazione della Francia , in un’intervista video alla web tv della Federcalcio francese, ha confessato che la sua scalata e dipesa dalla religione. «Ogni tanto passo un po’ di tempo con Gesù, leggendo il libro di Sara Young “God calling” (“Gesù ti chiama“). Sono molto credente e questa lettura mi aiuta ad avere il sorriso per tutto il giorno e a relativizzare molte cose» (Ansa.it, 30 giugno).

COS’E’ “GOD CALLING”

Il testo che legge Giroud è un libro fortunato quanto controverso. È molto diffu­so nell’arcipelago di congregazioni protestanti statunitensi ed è stato sporadicamente impiega­to anche in alcuni circoli cattolici, ma il metodo è in definitiva lo stesso del cosiddetto channe­ling, che ebbe il suo momento di popolarità al­l’apice del New Age. Sistema semplicissimo, al­meno in apparenza: si prepara carta e penna, ci si siede alla scrivania, si svuota e la mente, ci si dispone ad ascoltare e annotare il “messaggio”. Non per niente, le pagine di God Calling sono tutte scritte in prima persona, come se fosse Dio stesso a parlare (Avvenire.it, 12 dicembre 2013).

TATOO DELLA BIBBIA

Il giocatore 29enne della nazionale e della squadra inglese dell’Arsenal spiega anche che sul braccio destro ha tatuato una frase del Salmo 22 delle Sacre Scritture, “Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla“; mentre sul sinistro ha una serie di simboli che rappresentano la famiglia, il coraggio, l’amore e la forza (Gazzetta.it, 29 giugno).

Inoltre ha confessato nel volume scritto da Baptiste Chaumier e Damien Degorre, “Les Bleus par les Bleus” che il suo libro è la Bibbia (Le Figaro, 26 giugno).

Tags:
calcioeuropei di calciofede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
3
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
4
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni