Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 03 Marzo |
Santa Teresa Eustochio Verzeri
home iconNews
line break icon

Una bimba sola, vestita da ricca e poi da povera: la reazione della gente vi lascerà senza parole

Valerio Evangelista - Aleteia - pubblicato il 01/07/16

Un esperimento sociale dell'Unicef mostra l'indifferenza delle persone in base all'aspetto di chi hanno davanti

Anano ha 6 anni ed è sola e abbandonata, col suo vestitino grigio, tra le strade di Tblisi. Gli adulti che la vedono si avvicinano a lei, le fanno delle domande. E lei sorride.

Poi però il suo aspetto cambia. Il suo volto è sporco e indossa dei vestiti logori. Dettagli che lascerebbero pensare a una bambina povera e più vulnerabile; ma invece di aumentare l’interesse delle persone che la incontrano, questa nuova condizione suscita indifferenza e disprezzo.

La scena si ripete, questa volta dentro un locale della capitale della Georgia. Quando la piccola è vestita bene ed ha un aspetto curato attira le premure e le attenzioni della gente: c’è chi le chiede se si è persa e chi prova a cercare sua mamma. Ma anche questa volta, tolti i vestitini eleganti e indossati degli stracci consumati, le persone la ignorano o addirittura controllano paranoicamente i propri averi per essere certi che la piccola non abbia rubato nulla.

Anano è una giovane attrice e quello che avete visto è un esperimento sociale dell’Unicef per presentare il suo rapporto annuale sulla Condizione dell’infanzia nel mondo. Secondo il report, entro il 2030 moriranno 69 milioni di bambini per cause evitabili.

L’Unicef, in un comunicato stampa a firma della portavoce Najwa Mekki, ha dichiarato: “Anche se il video è stato girato in Georgia, le ingiustizie che rivela sono tremendamente universali. I bambini che vivono per strada sono tra le categorie più svantaggiate ed emarginate. Non hanno accesso né all’istruzione, né ai servizi sanitari. Spesso non sono neanche registrate e subiscono ogni tipo di violenza”.

L’esperimento si è concluso quando, dentro un locale, un uomo manda via la piccola (ovviamente vestita di stracci e con il volto sporco) e chiede a un cameriere di portarla fuori. “Mi sono sentita molto triste”, ha detto Anano.

Nel mondo tantissimi bambini soffrono discriminazioni di ogni tipo. Cosa fareste se incontraste una bambina sola e abbandonata, lungo la strada o dentro un bar? E se fosse sporca e vestita di stracci, come reagireste?

Najwa Mekki dà questi consigli:

“Le modalità per aiutare dei bambini abbandonati variano da paese a paese. Ma, oltre a finanziare delle associazioni di volontariato, potete seguire dei passi molto elementari ma pratici, nel caso in cui vi troviate davanti a un bambino in una situazione analoga.

1. Presentatevi e chiedete al bambino dove sono i suoi genitori.

2. Se non riuscite a contattarli, chiamate il numero verde per i servizi sociali locali e dite dove vi trovate. Arriveranno per valutare la situazione e per offrire al bambino il loro supporto.

3. Restate con il piccolo fino all’arrivo del team”.

Tags:
bambinipovertàrapporto unicef
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
2
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni