Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Non ti diverti mai? Attenzione, la tua vita è in pericolo

Condividi

La felicità e le risate prodotte dal divertimento apportano grandi benefici alla salute

Il lavoro, i problemi, i molteplici obblighi, le pressioni, la casa, i conflitti: tutto questo ci fa dimenticare quanto sia importante il divertimento per il benessere emotivo.

Le attività divertenti offrono benefici incredibili alla salute fisica e mentale, visto che migliorano l’umore, rafforzano la motivazione e aumentano la tolleranza allo stress. Il divertimento è quel respiro che diamo al corpo per ricaricare le batterie e ricevere la forza necessaria per affrontare le varie sfide della vita.

Divertimento vs routine

Per divertirsi non serve stare sempre in ferie o spendere denaro. Bastano le piccole cose e lottare continuamente contro la pericolosa minaccia della routine. Per questo, è importante imparare a divertirsi tutto il tempo, dando a ogni giorno un tono allegro e positivo e promuovendo continuamente spazi di distrazione.

Come afferma Fernando Azor, direttore del Centro di Psichiatria e Psicologia Clinica e Giuridica di Madrid, “l’ozio è una forma di deconnessione la cui utilità psicologica è particolarmente concentrata sul favorire nelle persone una rottura con altre attività svolte quotidianamente”.

“In sé, ‘cambiare’ è già terapeutico”, ha aggiunto il medico. “Quando la persona sente di essere stanca o annoiata dalla sua vita quotidiana, infatti, è più importante fare cose diverse, anche se richiedono sforzi fisici, che trascorrere delle ore buttati sul letto o sul divano. La mente riposerà di più, e anche il beneficio personale sarà maggiore”.

Cosa fare per divertirsi?

Dipende dai gusti individuali. Si può guardare un film, ascoltare musica, camminare all’aria aperta o in campagna, cucinare con i figli, trascorrere un pomeriggio in famiglia, dedicarsi all’artigianato o all’arte, al giardinaggio, curare gli animali, ballare… Insomma, qualsiasi attività salutare è valida per ricrearsi.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni