Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 01 Ottobre |
Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Non solo la tristezza, ma anche l’irritabilità può essere un segnale di depressione

worried-woman

PKpix

A MENTE É MARAVILHOSA - pubblicato il 21/06/16

Nella depressione non c'è sempre tristezza. Ecco altri sintomi di questa malattia

Sintomo della depressione non è solo la tristezza continua e intensa, o meglio lo stato d’animo senza speranza, scoraggiato o “in fondo al pozzo”. La tristezza, infatti, può anche non manifestarsi in una persona depressa, ma può essere presente l’irritabilità.

Una persona depressa può non mostrarsi triste ma irritata, instabile o frustrata. Le lamentele, il malumore, i disturbi, i dolori fisici, le montagne russe emotive, ecc. possono sostituire la tristezza come sintomo di un problema emotivo come la depressione.

Potremmo quindi dire che le manifestazioni di rabbia, come l’insensibilità, l’irritabilità, l’aggressività e il comportamento “autoritario”, sono a volte grida di auito per uscire dal pozzo di oscurità in cui getta la depressione.

L’irritabilità come criterio per diagnosticare la depressione

Secondo criteri sia dell’ultima versione del Manuale Diagnostico dei Disturbi Mentali (DSM­-5) che della Classificazione Internazionale delle Malattie (CIE­-10), una diagnosi clinica di depressione può essere compiuta se la persona mostra, tra le altre condizioni, irritabilità anziché trisezza.

Ciò vuol dire che se una persona costantemente di cattivo umore mostra un’ira persistente, una tendenza a rispondere agli eventi con attacchi d’ira insultando gli altri o un sentimento esagerato di frustrazione per cose senza importanza può avere uno stato d’animo depressivo patologico.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
depressioneirarabbiatristezza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni