Aleteia
giovedì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
vaticano notizie

Il Papa: “Prima di giudicare, guardarsi allo specchio!”

Vatican Insider - pubblicato il 20/06/16

La misericordia, non l’onnipotenza distingue il giudizio di Dio da quello degli esseri umani. Prima di «esprimere sentenze» sugli altri bisogna guardarsi allo specchio per vedere come si è e ci si comporta. Questo vale in particolare per i cristiani. È l’appello che papa Francesco esprime nell’omelia di questa mattina a Casa Santa Marta, l’ultima prima della pausa estiva, come riferisce Radio Vaticana.

Tutti desiderano che nel Giorno del Giudizio «il Signore ci guardi con benevolenza, che il Signore si dimentichi di tante cose brutte che abbiamo fatto nella vita», osserva il Pontefice. E se «tu giudichi continuamente gli altri – avverte – con la stessa misura tu sarai giudicato». Ecco perché Dio invita a guardarsi allo specchio: «Ma non per truccarti – precisa – perché non si vedano le rughe. No, no, no, quello non è il consiglio! Guardati allo specchio per guardare te, come tu sei. “Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?” O come dirai a tuo fratello “Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio”, mentre nel tuo occhio c’è la trave?». Quando ci si comporta così,  Dio «ci qualifica» con «una sola parola: “Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello”».

Per questo atteggiamento il Signore «un po’ si arrabbia», perché  ci si mette «al posto di Dio».

Per questo motivo «è tanto brutto giudicare. Il giudizio solo a Dio, solo a Lui! A noi l’amore, la comprensione, il pregare per gli altri quando vediamo cose che non sono buone, ma anche parlare loro: “Ma, senti, io vedo questo, forse…” Ma mai giudicare. Mai. E questa è ipocrisia, se noi giudichiamo».

Aggiunge il Vescovo di Roma: quando si esprimono giudizi,  «ci mettiamo al posto di Dio», ma «il nostro giudizio è un povero giudizio», in nessuna occasione «può essere un vero giudizio». Allora Francesco si chiede: «Perché il nostro non può essere come quello di Dio? Perché Dio è Onnipotente e noi no?». Non è questa la risposta giusta. È invece la seguente: «Perché al nostro giudizio manca la misericordia. E quando Dio giudica, giudica con misericordia».

Papa Bergoglio infine esorta a pensare «a questo che il Signore ci dice: non giudicare, per non essere giudicato; la misura, il modo, la misura con la quale giudichiamo sarà la stessa che useranno con noi; e, terzo, guardiamoci allo specchio prima di giudicare. “Ma questa fa quello… questo fa quello…” “Ma, aspetta un attimo…”, mi guardo allo specchio e poi penso. Al contrario sarò un ipocrita, perché mi metto al posto di Dio e, anche, il mio giudizio è un povero giudizio; gli manca qualcosa di tanto importante che ha il giudizio di Dio, gli manca la misericordia». 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha ...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni