Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 04 Marzo |
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Solo e pensieroso: ecco Pio XIII, il “giovane papa” di Paolo Sorrentino

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 15/06/16

Uscito il trailer della miniserie che andrà in onda su Sky con protagonista l'attore Jude Law. Che descriverà un Lerry Belardo autoritario e solitario

Arrivano le prime immagini del trailer di “The Young Pope”, la serie TV originale diretta dal premio Oscar Paolo Sorrentino con protagonista uno straordinario Jude Law nei panni di Lenny Belardo (Pio XIII), il papa più giovane e primo americano della storia.

Lo show andrà in onda ad ottobre su “Sky Atlantic”. Nel cast al fianco di Law ci saranno anche Diane Keaton nei panni di Suor Mary, Silvio Orlando in quelli del Cardinal Voiello e Scott Shepherd nel ruolo del Cardinal Dussolier (www.sceglilfilm.it, 15 giugno).

CONTRADDITTORIO E CONSERVATORE

“The Young Pope” racconta l’inizio del controverso pontificato di Pio XIII, un personaggio complesso e contraddittorio, così conservatore nelle sue scelte da rasentare l’oscurantismo ma allo stesso tempo straordinariamente pieno di compassione per poveri e i deboli. Un uomo di potere, che caparbiamente resiste a coloro che corteggiano il Vaticano, noncurante delle implicazioni derivanti dalla propria autorità.

L’ABBANDONO DI DIO

Nel corso della serie, Belardo si troverà a confrontarsi con l’abbandono degli affetti personali e con la costante paura di essere abbandonato anche dal suo Dio. Egli è tuttavia un uomo che non ha paura di farsi carico della millenaria missione di difendere proprio quello stesso Dio e il mondo che Lo rappresenta.

IL FIUME DELLA SOLITUDINE

«Scaltro e ingenuo, ironico e pedante, antico e modernissimo, dubbioso e risoluto, addolorato e spietato, Pio XIII, prova ad attraversare il lunghissimo fiume della solitudine dell’uomo per trovare un Dio da regalare agli uomini. E a se stesso», scrive il portale specializzato My Movies (15 giugno).

I “DUELLI” DI “THE YOUNG POPE”

Parlando della serie, Paolo Sorrentino ha affermato che in essa si manifestano «i segni evidenti dell’esistenza di Dio. I segni evidenti dell’assenza di Dio. Come si cerca la fede e come si perde la fede. La grandezza della santità, così grande da ritenerla insopportabile. Quando si combattono le tentazioni e quando non si può fare altro che cedervi. Il duello interiore tra le alte responsabilità del capo della Chiesa Cattolica e le miserie del semplice uomo che il destino (o lo Spirito Santo) ha voluto come Pontefice» (My Movies, 16 febbraio 2016).

Tags:
jude lawpaolo sorrentinothe young pope
Top 10
See More