Aleteia
venerdì 23 Ottobre |
San Cleopa
vaticano notizie

In viaggio con Romero

Vatican Insider - pubblicato il 11/06/16

Un viaggio di migliaia di chilometri partito dal paese natale del beato Romero e terminato negli Stati Uniti quello compiuto dalla nutrita delegazione che ha portato l’immagine del vescovo salvadoregno sulle rotte dei migranti centroamericani. Un pellegrinaggio della speranza che aveva il proposito di mettere sotto la protezione di “San Romero d’America” le centinaia di migliaia di emigranti che continueranno nel futuro a risalire il continente americano verso gli Stati Uniti per sfuggire alla violenza e alla povertà dei loro paesi o ricongiungersi a familiari già emigrati.  

La mesta carovana, denominata “Paso del Emigrante”, è partita il 9 maggio da Ciudad Barrios in El Salvador, ed e arriverà domenica 12 nella chiesa episcopale La Trinidad a Los Angeles a bordo di un pick-up. 

L’iniziativa – informa il sito SuperMartyrio – è stata presa da diverse organizzazioni che si occupano di migranti e cercano di alleviare i rischi e le vessazioni a cui si espongono lungo il tragitto. Ne fanno parte, tra le altre, la Federazione luterana mondiale, la Chiesa anglicana episcopale e decine di altre istituzioni. 

Il pellegrinaggio ha toccato località ormai note come Aguilares e El Paisnal, terra di Rutilio Grande, anch’egli sulla strada della beatificazione. E’ poi passato per la cattedrale metropolitana di San Salvador, dove si trova la tomba di Romero, l’Ospedale della Divina Provvidenza, dove alloggiava e dove è stato assassinato. Ha poi percorso 10 dipartimenti, 27 municipi, toccato 32 chiese per poi attraversare la frontiera del Guatemala il 28 maggio, attraversare quella con il Messico il 31, passando per gli stati di Veracruz e Oaxaca, verso Città del Messico e la basilica di Guadalupe raggiunta venerdì 3 giugno. A Guadalajara, nello stato di Jalisco la carovana è giunta il 4 ed ha attraversato il deserto di Sonora il 7 giugno. Il 9 è entrata in territorio statunitense dalla frontiera di Tijuana. 

Terre d’America

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOMAN, NECKLACE, GOLD
Annalisa Teggi
Disoccupata con 4 figli paga il medico con un...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni