Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Desiderio e volontà di scendere a compromessi non fanno un matrimonio

Shutterstock/LuckyN

David Mills - pubblicato il 08/06/16

Dobbiamo essere allenati alla sofferenza. Abbiamo bisogno di qualcosa di più di credere nel compromesso e nell’idea malata che sostiene. Abbiamo bisogno di credere nel matrimonio come chiamata che ci darà gioia nel vivere la vita che ci è stata donata, anche se non sarà la vita che abbiamo scelto una volta. Ne ho scritto qualche anno fa in un saggio intitolato Choosing Love, Making Life.

Un sacerdote mi ha raccontato di un uomo molto malato e della moglie che ha visto a una Messa speciale per coppie sposate da molto tempo. Lui sedeva vicino all’altare e guardava la prima fila, in cui erano stati disposti i malati e gli handicappati. Il marito era steso su una barella, e soffriva da anni per una malattia degenerativa che lo aveva lasciato in grado di muovere solo gli occhi.

La moglie era accanto a lui, e quando è arrivato il momento in cui le mogli dovevano rinnovare i propri voti si è alzata, ha preso la mano del marito e lo ha guardato negli occhi mentre rinnovava i suoi voti nei suoi confronti. Poi è stato il turno dei mariti, e lei ha preso la mano dell’uomo e lo ha guardato negli occhi mentre recitava le parole per lui, rinnovandone i voti.

Non si capisce questo tipo d’amore con un matrimonio in cui l’unica virtù è il compromesso. Lo si capisce cercando di vivere in base a un ideale, a una forma, a delle regole.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
amoreconvivenzamatrimoniosofferenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni