Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 20 Giugno |
San Romualdo
home iconStorie
line break icon

Una triste storia d’amore con un finale magnifico

Halfpoint/Shutterstock

Larry Peterson - pubblicato il 06/06/16

Una passeggiata in un caldo pomeriggio e un invito privilegiato

Di tanto in tanto, Dio ti permette di dare un’occhiata al suo cuore e… boom! L’orgoglio per il fatto di conoscerlo ti esplode dentro. Quella che segue è una storia vera. Da quando è accaduta è diventata parte di me. È anche una storia d’amore, scritta dalla mano stessa di Dio.

Era l’estate del 2014. Ed e Cathy Carmello (non sono i loro veri nomi) erano da poco miei vicini, credo da meno di un anno.

Si erano conosciuti quando Ed aveva 60 anni e Cathy 40. Si erano innamorati e poi, per la prima volta nella loro vita, avevano pronunciato il fatidico “Sì”. Avevano appena festeggiato le nozze d’argento e si godevano insieme la vita da pensionati.

C’era però un problema. Il tumore alla prostata di Ed si era ripresentato, e lo stava distruggendo rapidamente. A Cathy era stato diagnosticato un melanoma al quarto stadio. Lei me lo raccontò quando le rimanevano, “forse”, sei mesi di vita.

Visto che sono sopravvissuto a un tumore alla prostata e la mia prima moglie è morta per un melanoma, ero in grado di parlare apertamente con loro dei rispettivi tumori. Sapevano che conoscevo il tema.

La mia routine quotidiana inizia in genere alle 5.00 con una passeggiata di un’ora. Per qualche motivo, un giovedì mi sentii spinto a fare un’altra passeggiata in quel pomeriggio caldo, e un po’ riluttante decisi di portare a termine quello che avevo iniziato.

Trovai Cathy in piedi nel suo giardino, appoggiata al deambulatore.Riuscivo a capire che le costava tenersi in piedi. Un po’ inquieto, mi avvicinai rapidamente per vedere se andava tutto bene.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
amorecancromatrimoniosofferenzatumore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni