Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 23 Febbraio |
Aleteia logo

Sudan, la crisi alimentare che non vogliamo guardare in faccia

Foto del giorno | pubblicato il 06/06/16
p_o_d-friday_june_03_-_000_par8297808_c2a9_albert_gonzalez_farran_-_afp_
9 ottobre 2015, una bambina di 2 anni con una grave malnutrizione giace in un letto accanto a sua madre, presso l’Aweil State Hospital, di Aweil, nella zona nord di Bahr El-Gazhal. A causa di una grave crisi alimentare, Aweil ha uno dei più alti livelli di malnutrizione in Sudan. Secondo l’ultima analisi dell’IPC (Integrated Food Security Phase Classification), pubblicata nel maggio 2015, dai 2,5 milioni ai 4,6 milioni di persone sono considerate gravemente malnutrite in Sud Sudan. È previsto che questo numero aumenti tragicamente nei prossimi mesi, a causa della siccità e dell’aumento dei prezzi. Tra pochi giorni verrà pubblicata una nuova analisi dell’IPC. “Quando una persona povera muore di fame, questo non accade perché Dio non si è preso cura di lui o di lei. Accade perché né tu né io abbiamo voluto dare a quella persona ciò di cui aveva bisogno”. (Beata Madre Teresa di Calcutta)
Tags:
africafamesudan
Top 10
See More