Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

12 cose che ogni cattolico dovrebbe provare quest’estate

Grand Velas Riviera Maya
Condividi

di Becky Roach

La scuola è finita, il tempo è sempre più caldo e i camioncini dei gelati sono tornati per le strade. L’estate è quasi dappertutto. Per molti la stagione estiva significa avere settimane più rilassate, senza lezioni (né compiti!), giornate lavorative più corte e vacanze. È un periodo di gioia, in cui fare belle esperienze.

In questo periodo, però, molte persone si prendono una “vacanza” persino dalla vita spirituale. Spesso i gruppi giovanili si prendono una pausa estiva, ma questo non vuol dire doversi prendere una pausa da Dio. Dato che si ha più tempo a disposizione, l’estate può essere un momento meraviglioso in cui tentare di essere più vicini a Cristo.

Ecco 12 suggerimenti su come spendere un’estate alla presenza di Dio. Cosa aggiungereste a questa lista?

1. Dio non va in vacanza… quindi non prendere una pausa da Lui

Lonely sad woman looking through window © Africa Studio / Shutterstock - it
Lonely sad woman © Africa Studio / Shutterstock

Estate spesso è sinonimo di ritmi più lenti e programmi più rilassati, ma questo non deve incidere sul tuo tempo di preghiera. Se dormi fino a tardi, assicurati di prenderti il tempo necessario per invitare Dio nella tua giornata, prima di alzarti dal letto. “Al mattino ascolta la mia voce; fin dal mattino t’invoco e sto in attesa” (Salmo 5:4).

2. Punta sul gioco di squadra

smiling nuns
© Catholic Link

Che lo vogliamo ammettere o meno, le persone che ci circondano hanno un grande impatto sulla nostra vita. Scegli di circondarti di persone che possano aiutarti nel tuo cammino di fede e che ti possano spingere verso la santità. Cerca persone che nella propria vita possano trovare gioia, non importa in quale circostanza si trovino. “Un amico fedele è una protezione potente, chi lo trova, trova un tesoro. Per un amico fedele, non c’è prezzo, non c’è peso per il suo valore. Un amico fedele è un balsamo di vita, lo troveranno quanti temono il Signore” (Siracide 6:14-16).

3. Niente scarpe, né maglietta? Eccoti servito!

feet - shoes - poor
shutterstock

Probabilmente hai notato, sulla porta di qualche negozio, la scritta: “Niente scarpe, niente maglietta, niente servizio”. L’intenzione di cartelli come questi è quella di invitare i bagnanti a vestirsi in modo appropriato quando entrano in determinati negozi. Ma la realtà è che nel nostro mondo, molte persone non hanno affatto scarpe né magliette. La tua missione personale per l’estate potrebbe essere quella di trovare un modo per aiutare i poveri e gli oppressi. In questi tre mesi, cerca il più vicino rifugio per senzatetto, centro per donne in gravidanza, o campo estivo per ragazzi disagiati. “Chi opprime il povero oltraggia Colui che l’ha fatto, ma chi ha pietà del bisognoso, l’onora” (Proverbi 14:31).

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni