Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconvaticano notizie
line break icon

Il Papa istituisce il nuovo Dicastero per Laici, Famiglia e Vita

Vatican Insider - pubblicato il 04/06/16

Da tempo era nell’aria, oggi è arrivata l’ufficialità: papa Francesco, su proposta del Consiglio dei nove cardinali che collaborano con lui per la riforma della Curia, ha approvato ad experimentum lo Statuto del nuovo Dicastero per i Laici, la Famiglia e la vita.

Vi confluiranno, dall’1 settembre, gli attuali Pontifici Consigli per i Laici e per la Famiglia. In quella data entrambi gli attuali Dicasteri cesseranno dalle loro funzioni e verranno soppressi, «essendo abrogati gli articoli 131-134 e 139-141 della costituzione apostolica Pastor bonus, del 28 giugno 1988», spiega la nota odierna della Santa Sede. Con il nuovo Ente vaticano sarà connessa la Pontificia Accademia per la Vita, come pure diretto legame vi avrà il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per Studi su Matrimonio e Famiglia.  

Gli attuali Pontifici Consigli per i Laici e per la Famiglia resteranno in funzione fino a settembre, dunque, con i relativi presidenti, il cardinale Stanislaw Rylko e l’arcivescovo monsignor Vincenzo Paglia, in carica fino a quella data. Con la nascita del nuovo Dicastero – questa la denominazione indicata dallo Statuto, né congregazione né pontificio consiglio – dovrebbe quindi essere nominato il nuovo prefetto. E il prefetto sarà coadiuvato da un segretario, «che potrebbe essere laico», e da tre sottosegretari laici, a capo ciascuno di una delle tre sezioni in cui sarà articolato il Dicastero: per i fedeli Laici, per la Famiglia e per la Vita.  

Il Dicastero avrà «propri membri – si legge nello Statuto – tra cui fedeli laici, uomini e donne, celibi e coniugati, impegnati nei diversi campi di attività e provenienti dalle diverse parti del mondo, così che rispecchino il carattere universale della Chiesa».  

Secondo lo Statuto, «il Dicastero è competente in quelle materie che sono di pertinenza della Sede apostolica per la promozione della vita e dell’apostolato dei fedeli laici, per la cura pastorale della famiglia e della sua missione, secondo il disegno di Dio e per la tutela e il sostegno della vita umana». Seguendo in tutto le norme stabilite per la Curia romana. 

Laici

Per quanto riguarda la sezione per i fedeli Laici, «spetta al Dicastero animare e incoraggiare la promozione della vocazione e della missione dei fedeli laici nella Chiesa e nel mondo, come singoli, coniugati o no, e altresì come membri appartenenti ad associazioni, movimenti, comunità, con una particolare attenzione alla loro peculiare missione di animare e perfezionare l’ordine delle realtà temporali». Esso, in più, «promuove studi per contribuire all’approfondimento dottrinale delle tematiche e delle questioni riguardanti i fedeli laici»; favorirà anche «la partecipazione dei fedeli laici all’istruzione catechetica, alla vita liturgica e sacramentale, all’azione missionaria, alle opere di misericordia, di carità e di promozione umana e sociale», sostenendo «altresì la presenza attiva e responsabile negli organi consultivi di governo presenti nella Chiesa a livello universale e particolare».  

Famiglia

Relativamente alla sezione per la Famiglia, «alla luce del magistero pontificio, promuove la cura pastorale della famiglia, ne tutela la dignità e il bene basati sul sacramento del matrimonio, ne favorisce i diritti e la responsabilità nella Chiesa e nella società civile, affinché l’istituzione familiare possa sempre meglio assolvere le proprie funzioni sia nell’ambito ecclesiale che in quello sociale». Offrirà linee direttive «per programmi pastorali che sostengano le famiglie nella formazione dei giovani alla fede e alla vita ecclesiale e civile, attenti specialmente ai poveri e agli emarginati». In più, incoraggerà «l’apertura delle famiglie all’adozione e all’affidamento dei bambini e alla cura degli anziani, rendendosi presente presso le istituzioni civili perché sostengano tali pratiche».  

Vita

La sezione per la Vita, infine, «sostiene e coordina iniziative in favore della procreazione responsabile, come pure per la tutela della vita umana dal suo concepimento fino al suo termine naturale, tenendo presenti i bisogni della persona nelle diverse fasi evolutive». Il nuovo Dicastero è vicino «e incoraggia le organizzazioni e associazioni che aiutano la donna e la famiglia ad accogliere e custodire il dono della vita, specialmente nel caso di gravidanze difficili, e a prevenire il ricorso all’aborto». Alimenterà «programmi e iniziative volti ad aiutare le donne che avessero abortito. Sulla base della dottrina morale cattolica e del magistero della Chiesa studia e promuove la formazione circa i principali problemi di biomedicina e di diritto relativi alla vita umana e circa le ideologie che vanno sviluppandosi inerenti la stessa vita umana e la realtà del genere umano». 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni