Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconSpiritualità
line break icon

Non è una questione di sopportare, ma di fare tutto nuovo

© jill111

padre Carlos Padilla - pubblicato il 31/05/16

A volte mi spaventa l'abisso dell'eterno, ma riesco ad affrontare l'oggi

A volte mi stanco e lascio tutto per il giorno dopo. O cerco la mia comodità, la mia grotta nella quale mi nascondo. O mi spaventa pensare a una generosità senza misura, sempre, tutti i giorni, aperta a tutti.

Diceva padre Josef Kentenich: “Oggi Cristo vuole morire in me. Oggi. Non domani. Una delle più grandi tentazioni del demonio: vivere tutta una vita in modo così sublime e con una tale profondità religiosa e morale? Chi può resistere a una cosa del genere? La risposta è: Oggi, solo oggi! Ho questa responsabilità solo per 24 ore. Di Eucaristia in Eucaristia. Le grazie di cui ho bisogno per scendere oggi nell’arena della mia vita le ricevo ogni mattina nella Santa Messa”.

Oggi posso spezzarmi, morire un po’, morire completamente. Oggi, mi chiede solo di farlo oggi. Questo mi dà pace. Un giorno è possibile. E domani di nuovo la richiesta. Domani, un altro giorno. E poi ogni giorno ricevo la forza per spezzarmi, per morire un po’ di più. Ogni giorno ricevo più forza. Ma solo per quel giorno.

Credo che la fedeltà si costruisca così, giorno dopo giorno. Sogno il sempre. Vivo nel presente. Ricevo la forza per smettere di pensare a me e a ciò di cui ho bisogno. Per smettere di guardare il mio dito, il mio ombelico, le mie paure, le mie ansie. Un giorno. Solo un giorno per donare la vita completamente, senza paura.

Mi commuove pensare a quell’amore di Dio che si coniuga solo al presente. Mi ama oggi. Interamente. In modo totale. Mi ama in questo momento in cui mi volgo alla sua croce. È l’amore presente di Gesù al mio fianco. Il viatico per vivere le ore della mia giornata. Le ore del mio presente.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
amore di diocammino di santiagofedespiritualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni