Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 27 Gennaio |
Sant'Angela Merici
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

7 volte in cui la Vergine Maria ha visitato l’umanità

madonna

© Antoine Mekary / ALETEIA

Diane Montagna - Aleteia - pubblicato il 31/05/16

Cosa ci vuole dire?

Nel corso della Storia, la Beata Vergine ha visitato l’umanità in particolari località nel mondo.

Nella maggior parte delle apparizioni mariane, soltanto una o poche persone – spesso dei bambini – hanno dichiarato di aver visto la Beata Vergine, descritta inizialmente soltanto come una “Signora”. Ma ci sono state delle eccezioni, come l’apparizione di Zeitun, in Egitto, dove è stata vista da migliaia di persone: cattoliche, ortodosse, musulmane e non credenti.

Secondo la dottrina della Chiesa Cattolica, l’epoca delle “rivelazioni pubbliche” è terminata con la morte dell’ultimo Apostolo. Un’apparizione mariana, se dichiarata autentica dalla legittima autorità della Chiesa, è considerata essere una rivelazione “privata”. A riguardo di tali rivelazioni, leggiamo quanto segue nel Catechismo della Chiesa Cattolica:

Lungo i secoli ci sono state delle rivelazioni chiamate “private”, alcune delle quali sono state riconosciute dall’autorità della Chiesa. Esse non appartengono tuttavia al deposito della fede. Il loro ruolo non è quello di “migliorare” o di “completare” la Rivelazione definitiva di Cristo, ma di aiutare a viverla più pienamente in una determinata epoca storica. Guidato dal Magistero della Chiesa, il senso dei fedeli sa discernere e accogliere ciò che in queste rivelazioni costituisce un appello autentico di Cristo o dei suoi santi alla Chiesa. (CCC, 67)

In seguito a un’investigazione condotta secondo norme specifiche poste dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, la Chiesa confermerà un’apparizione autentica dichiarandola “degna di essere creduta”.

Solo quindici apparizioni mariane hanno avuto finora un riconoscimento ufficiale da parte della Chiesa: Laus (Francia) 1664-1718; Roma 1842; La Salette (Francia) 1846; Lourdes (Francia) 1858; Champion (Usa) 1859; Pontmain (Francia) 1871; Gietrzwald (Polonia) 1877; Knock (Irlanda) 1879; Fatima (Portogallo) 1917; Beauraing (Belgio) 1932; Banneux (Belgio) 1933; Amsterdam (Olanda) 1945-1959; Akita (Giappone) 1973-1981;  Betania (Venezuela) 1976-1988; Kibeho  (Ruanda) 1981-1986.

Altre apparizioni sono state approvate da vescovi locali, come ad esempio l’approvazione – avvenuta nel 2010 – dell’apparizione del 19esimo secolo di Nostra Signora del Buon Soccorso, la prima apparizione mariana riconosciuta negli Stati Uniti.

Apparizioni mariane del 20esimo secolo

Il 20esimo secolo è ricco di apparizioni della Beata Vergine. Da quella conosciutissima a Fatima, in Portogallo, fino ad apparizioni meno famose ma ugualmente potenti a Kibeho, in Rwanda, o ad Akita, in Giappone. Perché è apparsa così spesso in quest’epoca?

Padre René Laurentin, autorevole mariologo nato il 19 ottobre 1917 — soltanto 6 giorni dopo l’ultima apparizione della Beata Vergine a Fatima — ha viaggiato in tutto il mondo per fare indagini su molti di questi eventi. Alcuni anni fa ha detto di credere che il grande numero di apparizioni è un segno della chiamata urgente rivolta a un mondo destinato ad autodistruggersi.

“Oggi il mondo versa in una situazione molto seria e grave, ci sono dunque molte ragioni per cui la Vergine debba apparire e ammonirci. Generalmente parla dei rischi morali (o dell’immoralità del sesso libero) e del materialismo. Il mondo ha rinnegato Dio e si sta – lentamente e pazientemente – lasciando andare al peccato. Siamo tagliando la sedia sulla quale sediamo. E ora ne stiamo vivendo le conseguenze. Il mondo si sta distruggendo a causa delle conseguenze del peccato, e non possiamo tirarcene indietro da soli. Ecco perché la Vergine ci sta chiamando a tornare all’essenziale. Chiede di pregare e di convertirci, ci dice che Dio esiste e che a Lui dobbiamo tornare. Solo così troveremo la nostra vera libertà”.

Cosa ci vuole comunicare la Beata Vergine? In un’intervista del 2008, Padre Laurentin ha detto che i messaggi possono variare ma sono, nello stesso tempo, unanimi, “in quanto rappresentano una semplice eco del Vangelo e ci invitano alla preghiera, alla conversione, al pentimento, al digiuno, alla lettura della Bibbia. In vari modi, a seconda dei tempi e della rilevanza profetica di ogni singolo messaggio. Ma senza mai andare oltre quella che è la Dottrina della Chiesa”.

Sebbene le apparizioni di Maria siano spesso accompagnate da miracoli e guarigioni, questi segni non sono lo scopo primario. Quando la Beata Vergine appare, il suo scopo principale è di condurre i suoi figli a Gesù Cristo.

Ecco 7 momenti in cui la Vergine Maria ha visitato l’umanità

Lourdes (Francia), 1858

La Vergine Maria è apparsa alla 14enne Bernadette Soubirous per un totale di 18 volte in una grotta di Massabielle. La Vergine ha dato istruzioni a Bernadette di dire ai sacerdoti di costruire una cappella sul sito dell’apparizione, e le ha mostrato una fonte le cui acque sono state strumento di molte guarigioni miracolose. Quando Bernadette ha infine chiesto alla Signora chi lei fosse, la Vergine le ha risposto: “Io sono l’Immacolata Concezione”.

Fatima (Portogallo), 1917

Il 13 maggio 1917 la Vergine Maria appare a tre giovani pastorelli – Lucia Santos e i suoi cugini Francisco e Jacinta Marto – nella valle di Cova da Iria. Ha condiviso il dolore di un mondo divorato dalla guerra e dalle rivoluzioni, chiedendo di pregare, di fare penitenza e di passare per una sofferenza redentrice. Dei messaggi profetici, conosciuti come “segreti”, sono stati affidati ai bambini affinché li condividessero con i responsabili della Chiesa. Maria ha detto ai bambini di pregare spesso il Rosario, dicendo: “Attraverso il Rosario, potete fermare le guerre”. La domenica del 13 ottobre 1917, il “Miracolo del Sole” è stato visto da una folla che si stima possa essere stata composta dalle 30mila alle 100mila persone.

Akita (Giappone), 1973-1981

La Vergine Maria è apparsa a Suor Agnes Sasagawa, ex buddista convertita al cristianesimo. Si dice che il messaggio di Akita, associato a un’immagine della Madonna venerata come miracolosa, sia profondamente collegato a Fatima e avverte di prossime tribolazioni per la Chiesa. Sebbene siano state approvate dai devoti del posto, le apparizioni ad Akita non sono state né approvate né disapprovate dalla Santa Sede.

Betania (Venezuela), 1976-1988

La Vergine Maria è apparsa a Maria Esperanza Medano – moglie, madre e nonna – sotto il titolo di Maria, Vergine e Madre, Riconciliatrice di tutti i Popoli e le Nazioni. Durante una di queste apparizioni erano presenti 150 persone, che hanno visto anche loro la Signora. Le apparizioni presso Betania sono state approvate dal clero locale, ma la Santa Sede non ha preso posizioni. Nel 2010 la Diocesi di Metuchen, nel New Jersey, ha aperto la causa di beatificazione e canonizzazione della veggente, conosciuta ora come Maria Esperanza Serva di Dio.

Kibeho (Rwanda), 1981-1986

Poco prima del genocidio del Rwanda, la Vergine Maria è apparsa a tre adolescenti, Alphonsine Mumereke, Nathalie Ukamazimpaka e Marie-Claire Mukangango. Ha chiesto di digiunare, di pregare incessantemente e di convertirsi. Altri giovani hanno dichiarato di aver ricevuto messaggi dalla Madonna a Kibeho, ma solo le apparizioni ad Alphonsine, Nathalie e Marie-Claire sono state approvate dal clero locale. Presso il santuario di Kibeho, Maria è venerata come Nostra Signora dei Dolori.

Champion, Wisconsin (USA), 1859

La Vergine Maria è apparsa a una giovane immigrata, Adele Brise, nel Wisconsin nord-occidentale. L’ha chiamata a “riunire i suoi figli in quel paese selvaggio, insegnando loro cosa è necessario che sappiano sulla salvezza”. Nel 2010 le apparizioni sono state approvate dal Vescovo di Green Bay, nel Wisconsin. Il Santuario di Nostra Signora della Buona Speranza, costruito sul sito in cui la Madonna è apparsa ad Adele Brise, attira molti pellegrini.

Zeitun, Cairo (Egitto), 1968-1970 (Approvata dalla Chiesa Ortodossa Copta)

La Vergine Maria è apparsa sulla cupola della Chiesa Ortodossa Copta di Santa Maria a una folla composta da oltre 250mila persone. Tra loro cattolici, ortodossi, protestanti, musulmani e non credenti. Durante questi messaggi non è stato rilasciato alcun messaggio. Poiché la chiesa in cui sono avvenute le apparizioni era parte della Chiesa Ortodossa Copta di Alessandria, il Papa della Chiesa ortodossa copta Cirillo VI ha approvato la venerazione.

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
apparizioni marianelourdesmadonna di fatima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni