Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 04 Marzo |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

La storia ispiratrice dietro la donna con la maschera di Chewbecca

Candace-Paynes-Chewbacca-mask

Philip Kosloski - pubblicato il 29/05/16

Candace Payne voleva condividere le “semplici gioie” della vita e attribuisce il successo a Dio

Chi poteva immaginare che il video di una donna che ride istericamente mentre indossa la maschera di Chewbecca di Guerre Stellari avrebbe attirato quasi 150 milioni di visite in una settimana?

Sicuramente non Candace Payne, la madre texana dietro la maschera, che non si aspettava nemmeno di essere invitata ad apparire a Good Morning America e al The Late Late Show, di ottenere un cesto di doni dal negozio di Kohl in cui ha comprato la maschera o di essere invitata in California per un tour esclusivo della Lucasfilm, dove vengono prodotti i film di Guerre Stellari.

Candace sapeva però che è la vera gioia che attira le persone e dà loro la vita. In un’intervista rilasciata al Christian Examiner, ha detto che “quanto alla gioia, è molto più profonda della maschera di Chewbecca…È stato divertente vedere come il video sia diventato virale e come la gente ne abbia tratto un po’ di divertimento, ma alla base della vera gioia c’è la fede”.

La Payne è guida dell’adorazione nella sua chiesa texana da quando aveva 14 anni e crede che la gioia sia una cosa che viene naturalmente quando si ha una profonda fede in Dio.

“Il mondo in cui viviamo ha sopra di sé una nuvola scura che ci fa sentire come se non potessimo mai sperimentare una gioia profonda ogni giorno”, ha commentato. “Dobbiamo ringraziare Dio per ogni cosa che abbiamo. Quando hai un cuore grato ridi di più”.

Parlando a un incontro di giovani, la Payne ha detto ai partecipanti che se si vogliono fare grandi cose in questo mondo si deve essere diligenti, avere pazienza e obbedire alla volontà di Dio. Ha anche esortato i giovani a non cercare fama e fortuna per la propria gloria personale. “Quando Lui vi dice di muovervi muovetevi. Quando vi dice di fermarvi fermatevi. Quando vi dice di indulgere alle delizie della sua tavola fatelo, ma quando vi dice che non è roba vostra, che non la potete avere, andate via. Non cercate di farvi un nome per voi stessi – il Suo nome oscurerà sempre il vostro”.

Da quando il video è diventato virale, la Payne ha ricevuto commenti ed e-mail da persone che le sono grate. A Good Morning America ha riferito che una donna le ha scritto di avere una figlia autistica che non rideva da due mesi. “Ha detto che ogni volta che le ha mostrato il video ha riso moltissimo”. Altri hanno attribuito alla Payne il merito di averli fatti uscire da ansia e depressione, mentre altri ancora non riescono semplicemente a smettere di ridere.

Alla fine fine, la Payne voleva condividere le “semplici gioie” della vita e attribuisce il successo a Dio. Non sa cosa Dio voglia da lei a questo punto, ma è certa che vuole dare altra gioia al cuore della gente.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
fedegioiagioia cristiana
Top 10
See More