Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Non tutte le conversazioni impure sono peccato

Pexels.com
Condividi

Bisogna avere però chiara consapevolezza dei rischi che implicano

Se c’è un giusto motivo per parlare di cose delicate e che generano il pericolo di turbare la purezza del prossimo, allora si adottino attenzione e sobrietà al massimo grado, evitando ogni intenzione malvagia e cercando di non scandalizzare le persone con cui si parla.

Quanto ad ascoltare conversazioni disoneste o indecenti, si noti una cosa: non è peccato ascoltarle involontariamente, ma quando si ride e si mostra di gradirle non solo si esorta chi parla a continuare a farlo, ma si dà anche occasione di scandalo, e allora c’è il pericolo del peccato mortale.

Non ci sarà peccato se, quando la conversazione devia su aspetti poco nobili, ci si ritira o, non potendolo fare, si cerca di cambiare argomento. Ci sono tuttavia occasioni in cui non si può fare nulla di tutto ciò. Diventa allora necessario non acconsentire, e perché non ci sia scandalo ci si deve mostrare scontenti e disapprovare apertamente queste conversazioni, ad esempio abbassando gli occhi e diventando seri.

I genitori e i superiori, in particolare, hanno il dovere morale di porre fine in modo energico a tutte le conversazioni impure o indecenti tra le persone a loro subordinate.

_____

Dal testo di fr. Frutuoso Hockenmaier, O.F.M, in O Cristão no Tribunal da Penitência

 

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni