Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 06 Dicembre |
San Nicola di Bari (da Mira)
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

7 consigli per sapere se il tuo fidanzato è l’uomo della tua vita

coppia fidanzati

dominio pubblico

Pildorasdefe.net - pubblicato il 20/05/16

Le donne in genere si chiedono se l'uomo di cui sono innamorate è quello con cui condividere la vita

Le donne si chiedono spesso se l’uomo di cui sono innamorate e che le tratta in modo speciale sia la persona giusta con cui condividere la vita.

Uno dei grandi pericoli per i giovani d’oggi è il fatto che i rapporti di coppia sono stati ridotti a quello che mostra il bombardamento proveniente dai mezzi di comunicazione, che mette al primo posto il piacere e invita a vivere il momento sempre da questo punto di vista, evitando la riflessione sulla trascendenza che può avere il rapporto.

Alcune domande che si possono porre le donne per capire se l’uomo che hanno davanti può essere un buon fidanzato (e futuro sposo) sono queste:

1) Ha delle mete? Ha dei propositi nella sua vita? Che ruolo occupate in questi propositi?

sunset-summer-golden-hour-paul-filitchkin-large
snapwiresnaps.tumblr.com

Se vi dice che vuole scalare le sette montagne più alte del mondo per poi andare a navigare per i sette mari (ovviamente è un esempio esagerato), potete trarre voi stesse le conclusioni su quanto ci metterà a pensare a un futuro in comune. Se tutte le sue mete ruotano intorno a se stesso e ai suoi progetti e sembra che un rapporto stabile non rientri tra questi, dovete chiedervi se vale la pena di avere un rapporto con lui.

Dall’altro lato, cosa sta facendo per raggiungere quegli obiettivi? Ci sono molte persone che hanno un’infinità di sogni e progetti ma sono esperte nel viverli nel mondo di domani, ovvero senza passi concreti per avvicinarcisi oggi. Dovete guardare cosa sta facendo la persona a livello concreto per raggiungere ciò che desidera, perché vi permetterà di capire se ha determinazione e si sforza per ottenere ciò che vuole.


2) Come gestisce il “No”?

no - forbid - divieto -
shutterstock

È tipico dell’uomo per via delle sue basi biologiche e del suo comportamento in generale frustrarsi quando non raggiunge ciò che desidera e manifestare questa frustrazione con l’irritabilità, arrivando in alcuni casi alla violenza o all’aggressività esplicita.

È una buona idea rendersi conto di come si comporta quando in qualche circostanza gli viene detto di no. Si infastidisce? Un certo fastidio non è necessariamente negativo, perché può indicare che vuole lottare per andare avanti, ma se assume le tinte dell’aggressione verbale o della violenza passiva (rimane in silenzio e distante per forzare una risposta positiva), manipola e forza le cose per ottenere ciò che vuole, ecc., dovete chiedervi se vi conviene davvero stare con una persona simile.


LEGGI ANCHE: Le 4 virtù necessarie per un fidanzamento santo 


3) Quello che dice è coerente con quello che fa?

shutterstock_116047306
shutterstock

Dice che vi ama molto, che per voi andrebbe fino alla fine del mondo. Che bello! Ma quando gli dite di fare qualcosa di concreto per voi, ad esempio portarvi a un gruppo di preghiera, a far visita a un parente malato o a una riunione dalla quale forse uscirete tardi accampa mille scuse. Attenzione! Non fermatevi alle parole – in ogni uomo c’è un poeta perché ha bisogno di conquistarvi. Non fermatevi lì. Dovete analizzare com’è davvero nelle sue azioni quotidiane, vedere se dimostra con i fatti ciò che dice, se è davvero coerente.

4) Quali sono le sue convinzioni?

uomo prega mani bibbia
unsplash.com

Una trappola della mente maschile è quella di pensare di essere onnipotenti per la capacità di argomentazione. Dovete vedere se quell’uomo è molto autosufficiente e sembra non aver bisogno di nessuno (neanche di Dio) o è molto attaccato ai suoi studi, ai suoi affari, ai progetti, alle proprietà, alle simpatie o alla sua forza, oppure è un uomo umile capace di inginocchiarsi davanti a Dio e cercare di compiere fedelmente la sua volontà. Un uomo che valorizza Dio e gli dà la priorità nella sua vita vi avvicinerà a Dio, ma un uomo che non ne tiene conto probabilmente vi inviterà a fare cose che vi allontaneranno dalla vostra comunione con Lui e forse non riuscirà ad accettare che mettiate Dio al primo posto.


5) Come gestisce il denaro? È scialacquatore?

portafoglio vuoto soldi
shutterstock

È indebitato? È scialacquatore o avaro? L’unico modo per uscire è che voi gli prestiate il denaro, che non vi restituisce mai? È un punto chiave, perché nella vita impegnata bisognerà comprare una casa e realizzare una serie di acquisti che richiedono una disciplina ferrea, bisognerà risparmiare e limitare le spese per consolidare la famiglia e un progetto di vita, ed è quindi molto importante capire come l’uomo si comporta nei confronti del denaro. È poi capace di condividerlo e di aiutare i più bisognosi? Capisce che il denaro non serve solo a soddisfare i propri gusti, ma anche per cause più importanti? Il modo in cui un uomo usa il proprio denaro dice anche molto del suo grado di solidarietà.


LEGGI ANCHE: 10 consigli per chi aspetta un fidanzamento secondo il progetto di Dio


6) Come tratta le donne che sono importanti nella sua vita?

shutterstock_71160853
shutterstock

Non vi concentrate solo su come tratta voi in questo momento in cui vi sta corteggiando. Vuole conquistarvi, e la cosa più probabile è che si prodighi in attenzioni per riuscirci. Dovete andare oltre e guardare come tratta le donne importanti della sua vita (madre, nonna, sorelle…). La sorella gli telefona per chiedergli un favore e lui riaggancia? Sminuisce la madre o la nonna quando parla? Se è così preparatevi, perché il modo in cui tratta le donne speciali della sua vita sarà anche quello in cui tratterà voi quando sarete una parte importante di essa. Soffermatevi sul modo in cui si comporta con la madre. Le dà l’onore e il rispetto che merita? Se è così, è probabile che farà lo stesso con voi.


7) Come gestisce problemi e difficoltà?

cubo soluzione
Karlo Pušić

Quando ha un problema si frustra, resta in silenzio, diventa aggressivo, si chiude in sé e non risolve la questione? O cerca un altro modo per affrontare le difficoltà e le supera? Ha la determinazione per non lasciarsi vincere facilmente dalle difficoltà della vita o si arrende di fronte alla prima avversità? Questo vi aiuterà a sapere se negli alti e bassi della vita e nella famiglia che vorrete formare con lui potrà essere un sostegno forte o se invece le difficoltà lo schiacceranno o lo riempiranno di ira e frustrazione.

Spero che queste idee vi aiuteranno a capire se quell’uomo che vi piace tanto può davvero essere il compagno della vostra vita.

Tratto dal video Consejos Para Identificar un Buen Novio, dello psicologo Saulo Medina Ferrer

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
coerenzafidanzamentomatrimoniovalori
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni