Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 25 Luglio |
San Giacomo il Maggiore
home iconApprofondimenti
line break icon

Caro Marco Pannella, ti sei battuto per diritti incivili che hanno imbruttito l’Italia

Unione Cristiani Cattolici Razionali - pubblicato il 20/05/16

«Volete il divorzio? Allora dovete sapere che dopo verrà l’aborto. E dopo ancora, il matrimonio tra omosessuali. E magari vostra moglie vi lascerà per scappare con la colf!», disse Amintore Fanfani, il 26 aprile 1974. Un profeta, che venne allora ridicolizzato da Marco Pannella, tra i principali artefici delle leggi che, di fatto, hanno rovinato il tessuto sociale italiano.

E’ morto oggi, Marco Pannella, senza dubbio un combattente. A lui va il nostro ringraziamento per l’onestà intellettuale di aver saputo schierarsi dalla parte della Chiesa laddove rilevava un cammino comune. Pensiamo alla campagna contro lo sterminio per la fame nel mondo che lo portò ad essere ricevuto nel 1986 da Giovanni Paolo II, a nome del Consiglio direttivo di “Food and Disarmament”. Ma anche alla lotta contro la pena di morte e per la dignità dei carcerati, che lo ha avvicinato molto a Papa Francesco (si capiscono così le parole di padre Federico Lombardi, portavoce della Santa Sede, che ha parlato di «eredità umana e spirituale importante, di rapporti franchi, di espressione libera e di impegno civile e politico generoso», ma anche di «posizioni discordanti», mentre l’Osservatore Romanoha accennato a «battaglie politiche, talvolta discutibili, in particolare a partire dagli anni Settanta, attraverso una mobilitazione senza precedenti della società civile»).

Eppure non si può negare quanto alcune sue battaglie abbiano anche imbruttito il volto dell’Italia. La sola esistenza della legge sul divorzio ha reso precari i rapporti coniugali fin dalla loro nascita, passando dal per sempre al vediamo se, quindi con una prospettiva già azzoppata in partenza, rendendo precaria e instabile la cellula della società, la famiglia. La sola possibilità di divorziare è stata un facile deterrente alla possibilità di rimboccarsi le maniche e recuperare i rapporti, l’attivismo dei Radicali ha permesso che lo Stato legalizzasse, quindi approvasse, ciò che è oggettivamente un male per la società: la divisione della famiglia con l’avvallo statale.

Contro non trovò soltanto la Chiesa, ma anche diversi laici come Salvatore Satta, Sergio Cotta, Augusto del Noce, Carlo Felice Manara, Enrico Medi, Giorgio La Pira, Alberto Trabucchi, Giambattista Migliori e Lina Merlin.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
abortodrogheeutanasiamarco pannellaradicali
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni