Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 21 Settembre |
San Matteo
home iconStile di vita
line break icon

I 5 aspetti migliori dell’essere cattolici

shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 17/05/16

di Becky Roach

Vi siete mai accorti che alla gente piace più parlare delle cose negative che di quelle positive? Sembra che troviamo qualche tipo di divertimento nel sottolineare gli errori e le mancanze nelle cose. Ci piace suggerire cosa dovremmo migliorare o fare in modo diverso per far andare tutto meglio. Sembra che abbiamo sempre a portata di mano una lista di lamentele.

A livello della nostra fede, sto cercando di superare questo vizio personale di costante negatività. Anziché lamentarmi e sottolineare ciò che non va, voglio concentrarmi il più possibile sugli aspetti positivi, per ricordarmi del dono che ho per il fatto di essere cattolica.

Ci sono talmente tante cose che amo del fatto di essere cattolica che è stato difficile elencarne solo cinque. Mentre scrivo, una parte di me vorrebbe fare una lista di 10 aspetti anziché la metà, ma mi trattengo.

Perché? Beh, voglio che condividiate la vostra “top 5” con me! Il Corpo di Cristo è così diverso… So che ciascuno di noi avrà aspetti diversi della fede cattolica che lo aiutano ad approfondire la propria fede. Mi piacerebbe che la sezione dedicata ai commenti di questo post si riempisse con la “top 5” delle cose che amate del fatto di essere cattolici.

Le cose che amo del fatto di essere cattolica

Per quanto ami le belle fotografie di suore, i dolcetti dopo la Messa e l’odore dell’incenso, queste cose non entrano nella mia “top 5”. Ecco invece i miei cinque aspetti preferiti.

1. Il Pane di Vita presente in me

È l’Eucaristia che ha fatto sì che rimanessi cattolica. All’epoca in cui tentennavo tra il mondo cattolico e quello protestante, qualcuno mi ha suggerito di leggere il capitolo 6 del Vangelo di Giovanni (il discorso sul Pane di Vita) e di approfondire la conoscenza dell’Eucaristia. Oh, ho anche iniziato a frequentare l’adorazione. Ha cambiato la mia vita per sempre. “Credo, Signore, aiuta la mia incredulità” è la preghiera che porto nel cuore ormai da molti anni. Ogni volta che ricevo la Comunione o mi siedo alla presenza di nostro Signore, la mia convinzione aumenta. Desidero Gesù nell’Eucaristia e tutte le grazie che derivano da questo splendido sacramento.

© Antoine Mekary / Aleteia

2 Grazia, perdono e misericordia in abbondanza

Sento la gente usare criticamente la definizione “senso di colpa cattolico”. Non l’ho mai sperimentato nella mia vita. Ho sentito solo la chiamata ad accettare pienamente il perdono e la misericordia che Dio ci dona quando ci pentiamo dei nostri peccati. Questo è un altro dono di cui ho bisogno spesso. Mi piace che la nostra fede ci dia un metodo sicuro per tornare a Dio. C’è qualcosa che guarisce nel fatto di riconoscere i miei peccati ad alta voce davanti aa un sacerdote ascoltando poi la sua preghiera di perdono per le mie mancanze. C’è qualcosa di diverso rispetto a chiedere il perdono di Dio nel mio momento di preghiera personale. È difficile da spiegare. È una grazia che può essere sperimentata solo attraverso la confessione. Oltre a tutto quello che viene offerto attraverso il sacramento, abbiamo altre devozioni, come quella della Divina Misericordia, che ci offrono ancora più benedizioni, misericordia e grazia. La Chiesa cattolica ne trabocca.

zd5p2ndl4sepwilljpke_kzlxrcatobhy0ojbotpm9aeze0nchse1gzukm05r8luybbf-3lisnr9xzepbm5ntcfiwx-odq
AFP PHOTO/LUCA ZENNARO/POOL

  • 1
  • 2
Tags:
bambinicattolicesimocomunionemisericordiamissioneperdonotradizioneunita dei cristiani
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni