Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
vaticano notizie
separateurCreated with Sketch.

Papa Francesco ai futuri Nunzi: “il Diavolo innesca le guerre”

Vatican Insider - pubblicato il 13/05/16

«La presenza e l’azione dello spirito del Maligno, che spinge gli uomini alle divisioni e alle guerre, li rende schiavi del denaro e del potere, fino a illuderli di potersi sostituire a Dio creatore, ripetendo l’esperienza della torre di Babele». Così questa sera Papa Francesco durante la visita a sorpresa che ha compiuto alla Pontificia Accademia Ecclesiastica, che si trova in piazza della Minerva, al centro di Roma. Dai vescovi e i sacerdoti impegnati nelle rappresentanze pontificie in tutto il pianeta, Francesco si aspetta, come ha detto lui stesso, «una diplomazia intelligente fatta di arte e carità, che costruisca ponti con le culture, le società e i Governi, rendendo presente la Chiesa e dando voce al Vangelo».  

Ai futuri nunzi apostolici e diplomatici, il Papa ha raccomandato di non trascurare mai «la dimensione pastorale del ministero, caratterizzata dal contatto vivo e concreto con il popolo fedele di Dio», impegnandosi, «attraverso una testimonianza coerente e generosa di vita sacerdotale», a «creare un clima di fiducia» e a coltivare anche «la capacità di offrire qualcosa al Signore nella penitenza, una virtù che non è passata di moda, ma che aiuta a rafforzare il rapporto con Lui, centrando la propria vita sacerdotale su ciò che è essenziale». Parlando ai giovani sacerdoti ha ribadito la necessità di una riforma personale ed ecclesiale, che parta dalla dimensione spirituale affinché essa permei ogni aspetto della vita. Ciò è particolarmente importante per i pastori, che, specie nel contesto odierno, sono esposti al rischio della comodità, della mondanità e della tiepidezza.  

Francesco ha rivolto agli allievi dell’Accademia, tutti giovani sacerdoti, «un invito a non avere paura delle incomprensioni e della persecuzione e a confidare sempre nella forza della risurrezione del Signore». In questo contesto, ha rilevato. Allo stesso tempo, però, Papa Francesco ha invitato a seguire i molti esempi di dedizione, di servizio e di santità di vita, che ci sono nella Chiesa, nel clero e nella Curia romana. 

Il Pontefice si è anche soffermato su altri temi attuali, quali l’impegno ecumenico, il fondamentalismo religioso, il rapporto tra misericordia e giustizia, la situazione europea e la riconciliazione come missione della Chiesa. La visita odierna è stata un’occasione per incoraggiare con affetto gli studenti nel loro cammino di formazione e riaffermare l’importanza delle nunziature apostoliche per il ministero petrino e il servizio alle Chiese locali. A conclusione della serata, Papa Bergoglio ha condiviso la cena con la comunità, prima di rientrare in Vaticano. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni