Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconStile di vita
line break icon

Come dominare la rabbia anziché farsene dominare

Shutterstock/Alexandru Logel

LaFamilia.info - pubblicato il 12/05/16

In primo luogo, bisogna essere consapevoli del danno che la rabbia provoca sia a noi stessi che a chi ci circonda. Oltre a questo, gli esperti raccomandano a chi si arrabbia con facilità di imparare a risolvere i problemi con chi ne è davvero la causa, senza scaricarli sulla prima persona che capita a tiro. Una difficoltà lavorativa non deve influire sull’ambiente domestico e viceversa. Imparare a delimitare i problemi è una regola d’oro.

Il fatto di parlare delle contrarietà è un altro modo di sfogarsi senza bisogno di ricorrere all’ira. Non ha senso accumulare aggressività. È importante stabilire una buona comunicazione con una persona di fiducia per esternare i sentimenti, ma è importante anche il modo in cui si esprimono. Non bisogna perdere la compostezza, ma essere molto intelligenti a livello emotivo. I disaccordi si possono esprimere, e nei limiti del rispetto tutto è possibile.

Bisogna infine chiedere scusa. La rabbia è un’arma mortale, che può arrecare grandi danni agli altri, e a volte neanche chiedere scusa può rimediare. Ci sono volte in cui le arrabbiature sono sproporzionate, e riconoscerlo aiuta chi si arrabbia ad essere più consapevole della necessità di esprimersi in un altro modo. Non basta scusarsi – bisogna cambiare.

***

Riflessione sul malumore

C’era una volta un bambino che era sempre di cattivo umore. Il padre gli diede un sacchetto di chiodi e gli disse che ogni volta che si arrabbiava doveva inchiodarne uno sul retro del recinto di casa sua. Il primo giorno i chiodi furono 37.

Nelle settimane successive, man mano che imparava a controllare il suo cattivo umore, il bambino metteva ogni giorno meno chiodi. Scoprì allora che era più facile controllare il suo malumore che inchiodare i chiodi sul recinto. Arrivò finalmente il giorno in cui il bambino non si arrabbiò affatto. Lo disse al padre, che gli suggerì di togliere un chiodo dal recinto per ogni giorno in cui non si arrabbiava.

Il tempo passò e arrivò il giorno in cui il bambino poté dire al pare di aver tolto tutti i chiodi. Il padre prese il figlio per mano, lo portò vicino al recinto e gli disse: “Figlio mio, hai fatto molto bene, ma guarda i buchi che sono rimasti nel recinto. Il recinto non sarà mai più lo stesso. Quando una persona dice le cose con ira, lasciano cicatrici come queste. Puoi infilare un coltello in un uomo e poi toglierlo; non importa quante volte tu possa chiedergli scusa, la ferita resta. Una ferita verbale fa male quanto una fisica”.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
rabbia

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni