Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconSpiritualità
line break icon

Le reliquie, giusto o sbagliato venerarle? 4 errori comuni

Elvistudio/Shutterstock

Padre Henry Vargas Holguín - pubblicato il 11/05/16

In cosa consiste questa deviazione? Nel credere che le reliquie abbiano potere in sé; significa fondamentalmente attribuire un’efficacia magica alle pratiche del culto, con la persona che si scollega da Dio e dal giusto rapporto con Lui.

La superstizione consiste quindi nel venerare le immagini, le reliquie e i sacramentali (come uso di sale, oli, acqua benedetta) credendo che abbiano un potere, e che questo potere si radichi nella loro materialità e non nelle disposizioni interiori, e in ultima istanza in Dio stesso, che li rende davvero efficaci.

Se la venerazione di una reliquia non ci allontana da Dio e/o non impedisce un corretto rapporto con Lui, non è superstizione.

La persona superstiziosa pretende, con qualsiasi atto di devozione o di venerazione, di firmare un contratto di compravendita con il santo o con Dio: io faccio questo e tu farai quest’altro. Il superstizioso, in realtà, vuole che Dio sia al suo servizio.

Ciò vuol dire che il fedele che recita qualcosa toccando una reliquia, o praticando una devozione o compiendo un pellegrinaggio, ecc., sta agendo in modo superstizioso se crede che per il semplice fatto di farlo Dio sia obbligato a concedergli ciò che gli ha chiesto.

In fondo, il superstizioso non crede in Dio abbandonandosi alla sua volontà e ai suoi disegni, ma crede in se stesso, e riponendo la propria fiducia solo nelle sue azioni (anche se buone, come nel caso di entrare in contatto con qualche reliquia) lo fa con l’intenzione di obbligare Dio a concedergli ciò che gli chiede, sottoponendolo a una forma di ricatto.

Al contrario, il vero credente ripone la sua fiducia in Dio, e quando prega e chiede sa che Dio concede sempre ciò che conviene maggiormente in ogni momento.

Chi crede davvero e correttamente in Dio si fida di Lui e lo supplica con speranza, lasciandogli l’ultima parola, che sarà sempre accolta con rispetto, amore e fiducia.

Parte importante della vita ecclesiale è la religiosità popolare, nella quale la venerazione delle reliquie ha un ruolo privilegiato.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
devozionedevozione popolarereliquieSantisuperstizione

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni