Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 30 Novembre |
Sant'Andrea
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

5 cose da tenere a mente quando le star condividono la propria fede

Lady Gaga – fede – cristianesimo

Catholic Link - pubblicato il 11/05/16

Da Lady Gaga a Steph Curry, sono sempre più le celebrità che parlano della propria spiritualità. Ecco alcuni aspetti da ricordare quando questo accade

di Becky Roach

Sembra che per le celebrità sia diventato di tendenza condividere la propria fede. In generale questa è una buona notizia che vale la pena di condividere (ovviamente senza cadere idolatrare le celebrità!). Ma può essere anche un’occasione per riflettere sulla nostra fede e sul modo in cui noi ministriamo agli altri.

Cosa c’entra quindi un cattolico con tutto questo? Molte celebrità condividono dei versi della Bibbia, citando dei sacerdoti e cantano musica cristiana mentre, nello stesso tempo, conducono uno stile di vita tipico delle star di Hollywood privo di valori cristiani quali la modestia e la purezza. Ma altre, come ad esempio Steph Curry, sembrano fare della propria fede qualcosa in più di un Tweet o di uno status su Facebook.


LEGGI ANCHE: 10 star di Hollywood contro l’aborto


Diamo uno sguardo a tre dei più recenti esempi:

Lady Gaga ha di recente postato su Facebook un’immagine di lei con il suo sacerdote preferito, citando le seguenti sue parole sull’Eucaristia:

“Grazie Padre Duffell per la bella omelia, come sempre, e per il pranzo al ristorante di mio padre. Sono rimasta colpita quando oggi hai detto: ‘L’Eucaristia non è un premio per chi è perfetto, ma il cibo che Dio ci dona’. – Padre Duffell, Blessed Sacrament Church

L’ex Miss America Rima Fakih, conosciuta per essere la prima musulmana ad aggiudicarsi il titolo, ha recentemente abbracciato il cristianesimo e non ha esitato a condividere la sua fede con i suoi follower su Twitter.

Screen Shot 2016-05-10 at 09.56.17

Tutto posso in colui che mi dà la forza – Filippesi 4:13

Dopo aver portato la sua squadra alla stagione con più vittorie nella storia dell’Nba, il cestista dei Golden State Warriors Steph Curry ha vinto in questa stagione, per la seconda volta, il MVP (NBA Most Valuable Player Award). Stephen è un vero cristiano e più di una volta ha condiviso la sua fede (consigliamo anche la lettura di questo articolo a riguardo). Il video che vi proponiamo qui sotto è una sua grande testimonianza.

“Le persone devono sapere chi rappresento e perché sono chi sono”, ha dichiarato Curry nel discorso di accettazione del precedente MVP, “grazie al mio Signore e Salvatore”. Ha anche aggiunto: “Non dirò mai abbastanza quanto è importante la mia fede nel mio gioco e nel definire chi sono. Sono benedetto e grato per dove mi trovo in questo momento”.


5 cose da tenere a mente sulle celebrità cristiane

1. Non sono Dio soltanto perché sono persone famose.

Sono umani, proprio come noi. Non dobbiamo cadere nella trappola di idolatrare queste celebrità o di prendere per verità assoluta le loro parole, il loro punto di vista e le loro azioni (ricordiamoci che sono delle persone e che probabilmente non vogliono neanche essere elevate su questi piedistalli!). Come con chiunque altro, dobbiamo esaminare attentamente le loro parole per vedere se ciò che viene detto è in sintonia con la verità di Dio e con gli insegnamenti della Chiesa.

2. Sono umani come noi. Non sono perfetti.

A volte richiediamo da queste celebrità degli standard più alti di quanto non facciamo con noi stessi. Sì, è vero che le sopracitate celebrità non sempre agiscono secondo i valori cristiani. Persino in casi come quello di Lady Gaga, una donna che ha purtroppo commesso diverse cose oscene, dobbiamo trovare il modo di far comprendere che chiunque può tornare alla fede e che persino con un tale stile di vita il desiderio continua a essere presente. Lasciare sui social media commenti pieni d’odio non le convincerà certo delle loro malefatte, né tantomeno attrarrà al cristianesimo altre persone. Inoltre non è neanche ciò che ha fatto Cristo in situazioni simili. Troviamo invece, in queste situazioni, il modo di sostenere qualsiasi sforzo per essere più vicini a Dio! Sebbene noi possiamo parlare degli stili di vita che non sono aderenti al Vangelo e possiamo correggere i falsi insegnamenti, non possiamo pretendere di sapere a quale punto si trovino le persone nella propria relazione con Dio. Spetta soltanto a Dio giudicare questa cosa, e tutti noi avremo l’opportunità di ricevere la Sua misericordia prima dell’ora della nostra morte.

3. Hanno il potere di influenzare sia in senso positivo che negativo.

Le celebrità hanno molta influenza. Sono un modello per molte persone, soprattutto tra i giovani. Questo può essere una cosa positiva o negativa in base al modo in cui loro esercitano tale responsabilità. Penso sia sano ricordare loro questa grande responsabilità e incoraggiarli a seguire degli standard alti per influenzare la società. E quando lo fanno, meritano di essere elogiati!

Date uno sguardo ad alcuni commenti al post di Lady Gaga. In un senso o nell’altro, ha fatto parlare e riflettere sull’Eucaristia. E di questo dovremmo esserle grati! Il primo commento è particolarmente toccante.

4. Possiamo parlare agli altri partendo dalle parole delle celebrità.

Possiamo usare il potere dell’influenza delle celebrità nelle nostre attività di evangelizzazione. È più facile iniziare una conversazione dicendo “Hai visto l’ultimo post di Lady Gaga sull’Eucaristia? Cosa ne pensi?” piuttosto che “Credi nella presenza reale di Cristo nell’Eucaristia?”. Di nuovo, questi sono ottimi esempi del fatto che chiunque possa tornare alla fede. Tutti noi abbiamo delle lotte, eppure possiamo sempre tornare a Dio! Possiamo usare la cultura pop per parlare con gli amici, con i parenti e con i colleghi. Ponete domande che li faranno riflettere su ciò in cui credono.

pexels-photo-38940-large
unsplash.com

5. Dobbiamo pregare per loro.

So che può sembrare strano, ma ho sempre sentito di pregare per le celebrità. Principalmente perché mi rendo conto che hanno, più di molte altre persone, la capacità di influenzare le vite degli altri. Sono al centro delle discussioni pubbliche, il che rende ancora più difficile l’essere cristiani (non sono sicura di volere che i miei peccati vengano trasmessi nei vari talk show e che vengano pubblicati nelle prime pagine di tutti i giornali scandalistici!). Pregate affinché le vostre star preferite abbiano più fede e comprendano in modo più profondo cosa voglia dire vivere per Gesù. E ricordate che siamo tutti peccatori! Se doveste avere l’opportunità di incontrare queste persone faccia a faccia, chiedete anche a loro di pregare per voi!

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
celebritàhollywoodlady gaga
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni