Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Approfondimenti

Unioni civili, il Governo pone fiducia alla Camera. Il segretario della Cei Galantino: sconfitta per tutti

Vatican Insider - pubblicato il 10/05/16

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, ha posto nell’Aula della Camera la questione di fiducia sul Ddl unioni civili, nel testo identico a quello approvato dalla commissione Affari costituzionali e già votato dal Senato.

L’annuncio è stato accolto dalle proteste delle opposizioni. Sono state respinte le questioni sospensive, presentate dalla Lega e Fdi, dopo che erano state bocciate le pregiudiziali di costituzionalità. Contro le pregiudiziali (376 i no) hanno votato i gruppi della maggioranza, SI e M5s, a favore Lega e Fdi e alcuni deputati centristi (29 i sì), mentre FI si è astenuta (40).

La Conferenza dei capigruppo ha stabilito che inizierà domani alle 14,10 la «chiama» nominale dei deputati. Alle 12,30 inizieranno le dichiarazioni di voto mentre alle 10 scadrà il termine per la presentazione degli ordini del giorno. Dal numero di questi ultimi dipenderà il giorno in cui ci sarà il voto finale sul provvedimento.

«Il governo ha le sue logiche, le sue esigenze, probabilmente avrà anche le sue ragioni, ma il voto di fiducia, non solo per questo governo ma anche per quelli passati, spesso rappresenta una sconfitta per tutti»: commenta il segretario generale della Cei, mons.Nunzio Galantino.

Galantino, parlando della richiesta del voto di fiducia sul provvedimento riguardante le unioni civili, sottolinea come questo metodo utilizzato anche dai governi in passato, non sia rispettoso di tutte le parti politiche e della società civile. «Penso che stia emergendo un po’ da tutte le parti – ha sottolineato – una richiesta di maggior partecipazione, di maggior attenzione, di maggiore rispetto per tutti coloro che sono stati eletti». Il vescovo rispetta le «logiche» dell’esecutivo ma evidenzia che il ricorso alla fiducia rappresenta «una sconfitta».

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
unioni civili
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni