Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

La prima Miss USA musulmana si converte al cattolicesimo

LAS VEGAS, NV - JUNE 06: Miss USA 2010 Rima Fakih attends the arrivial ceremony for the 2011 Miss USA contestants at the Planet Hollywood Resort & Casino on June 6, 2011 in Las Vegas, Nevada. (Photo by David Becker/FilmMagic)

Greg Kandra - pubblicato il 09/05/16

Si pensa che Rima Fakih sia stata la prima musulmana a vincere il titolo di Miss USA quando è stata incoronata nel 2010.

Ora la vincitrice del concorso di bellezza si è convertita al cristianesimo, condividendo recentemente un versetto della Lettera ai Filippesi su Twitter.

La Fakih si è convertita al cristianesimo il mese scorso preparandosi al suo matrimonio in Libano la prossima settimana con Wassim Salibi, un ricco produttore musicale cristiano, riporta Christian Today.

Quando ha vinto il titolo di Miss USA, la Fakih ha affermato: “Vorrei dire che sono in primo luogo americana, e sono un’araba-americana, una libanese-americana, e una musulmana-americana”.

Secondo il sito Albawaba, la Fakih si è ricollegata alle sue origini musulmane solo quando era al college.

“Quando sono andata all’Università del Michigan, dove c’è una forte comunità musulmana, mio padre ha voluto che conoscessi di più l’islam”, ha dichiarato.

“Non sapevo molto del Ramadan e delle altre feste, e mio padre voleva che cogliessi quell’opportunità e imparassi”.

Aggiunge Christian Today:

La religione della Fakih era musulmana sciita, ma ha frequentato una scuola cattolica. In un’intervista rilasciata all’Huffington Post nel 2010 ha detto: “Siamo più che altro una famiglia spirituale. La religione non definisce me o la mia famiglia. La mia famiglia è molto liberale, e apprezziamo tutti i tipi di religione”.“Mio cognato è cristiano, e lui (e mia sorella) hanno battezzato i loro due figli. Ho uno zio che si è convertito al cristianesimo e ora è sacerdote”.“Andiamo in chiesa a Pasqua. Abbiamo sempre fatto l’albero di Natale e ogni anno andiamo al Radio City Christmas Show e guardiamo Miracolo sulla 34ma Strada, ma celebriamo anche alcune feste islamiche”.

E ancora:

A marzo ha twittato un versetto biblico tratto dalla Lettera ai Filippesi, che dice: “Tutto posso in colui che mi dà la forza”.I cristiani maroniti riconoscono l’autorità del papa, e in quanto tali sono cattolici.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
testimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni