Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 09 Maggio |
Santa Louise de Marillac
home iconStile di vita
line break icon

Il vaso del perdono e il 70 volte 7

John Brueske/Shutterstock

Sherry Antonetti - pubblicato il 06/05/16

La madre di 10 figli insegna ai suoi bambini come mettere in pratica la loro fede

La settimana scorsa i miei figli di 10 e 12 anni hanno litigato. Sanno che non dovrebbero picchiarsi, graffiarsi o fare la lotta, ma erano entrambi su di giri. Mentre li separavo mi sono chiesta con dolore: “Come posso insegnare loro che questo non dovrebbe succedere mai?”

Ho messo dei cerotti sui graffi, ma le ferite inflitte al loro rapporto erano più profonde.

Li ho portati fuori e ho dato a ciascuno un pezzo di gesso. Ho detto loro di tracciare 490 righe, in serie da 5. Questa sarebbe stata la loro punizione. “Per ciascuno”, ho detto. “Voglio che diciate, ad alta voce o dentro di voi, ‘Ti perdono’”.

All’inizio hanno obiettato, ma ho detto loro che non sarebbero rientrati finché non lo avessero fatto. “Perché 490?”, ha chiesto quello di 12 anni.

“Ve lo dirò quando avrete finito”, ho risposto, e sono rientrata in casa.

Ho preso la storia del “settanta volte sette”, tratta dal Vangelo di Matteo (18,21­-22): “Signore, quante volte dovrò perdonare al mio fratello, se pecca contro di me? Fino a sette volte?”.

C’è voluto un po’ per tracciare 490 righe, ma quando hanno finito ho mostrato loro il brano. Dopo aver roteato gli occhi, è stato chiaro che si sentivano entrambi meglio l’uno nei confronti dell’altro.

Mi sono seduta a guardare le linee tracciate con il gesso, realizzando quanto sia difficile riconoscere l’infinito desiderio di Dio che mostriamo misericordia gli uni nei confronti degli altri.

Volevo essere sicura che non fossero solo i due che avevano litigato a recepire il messaggio, e quindi il giorno dopo sono andata in banca e ho preso cinque dollari in penny e ne ho tolti dieci. I bambini hanno guardato i rotolini di monete. “Cosa sono?”, ha chiesto uno.

  • 1
  • 2
Tags:
educazioneeducazione cristianaperdono
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
2
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni