Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 25 Luglio |
San Charbel
home iconCultura
line break icon

Il Presidente di Hitler no, ma il papa di Hitler sì

Public Domain via WikiPedia

David Mills - Aleteia - pubblicato il 05/05/16

Pio XII viene criticato aspramente per azioni per le quali Carl Gustaf Emil Mannerheim viene invece lodato

Ha alleato il suo Paese con la Germania nazista e non ha mai detto una parola per difendere gli ebrei. I suoi rapporti con Hitler sono stati descritti come “amichevoli”, e come segno di apprezzamento per la sua alleanza Hitler gli regalò una Mercedes-Benz, che lui accettò, come ha affermato uno scrittore, “educatamente”. Ha trascorso il suo 75° compleanno in un incontro segreto con Hitler, che ha compiuto uno dei suoi rari viaggi al di fuori della Germania per vederlo.

I suoi connazionali lo riveriscono ancora 70 anni dopo, e a ragione. Sto parlando di Carl Gustaf Emil Mannerheim, leader della Finlandia durante la II Guerra Mondiale. Il sito di intrattenimento e impeccabilmente liberale Ozy ha pubblicato di recente un articolo descrivendo come abbia negoziato il difficilissimo spazio tra la Germania nazista e la Russia sovietica per evitare che la Finlandia venisse dominata dalla prima o invasa dalla seconda.

“L’unico modo per salvare la Finlandia dalla tirannia di Stalin”, spiega Ozy, “era allearsi con i nazisti, e quindi Mannerheim ha messo in atto un delicato gioco d’equilibrio mantenendo le sue truppe forti ma allo stesso tempo cercando di guadagnarsi il favore di Hitler senza un’alleanza formale”.

Con un gioco “del gatto e del topo”, Mannerheim lavorò con Hitler per creare un “’patto di co-belligeranza’ intricatamente elaborato che specificava come Germania e Finlandia, anche se non alleate, cooperassero a livello militare per combattere lo stesso nemico… Al di sopra di tutto, sono state le relazioni amichevoli di Mannerheim con Hitler a tenere a bada i nazisti”.

  • 1
  • 2
Tags:
adolf hitlernazismopapa pio xii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni