Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

7 differenze fondamentali tra chi ha successo e chi no

Condividi

Successo e fallimento sono concetti che vanno chiariti

  1. Circondatevi di persone positive e con le idee chiare

Non dimenticate che circondarci di persone positive ci rende persone positive. Sembra ovvio, ma dobbiamo sempre tenerlo a mente. Se ci circondiamo di persone negative, senza idee, è possibile che rimaniamo contagiati da questo atteggiamento disfattista. Oltre a questo, circondarsi di amici e colleghi con le idee chiare ci aiuterà ad avere un sostegno sufficiente per portare a termine i nostri progetti. Realizzare grandi cose in un affare redditizio richiede anche la formazione di un’équipe coesa, in cui ogni membro è esperto di un aspetto particolare. L’unione fa la forza!

  1. Confidate nelle vostre possibilità e nei vostri sogni

È inevitabile per esplorare tutto il potenziale del pensiero positivo. È un cliché, ma le persone che hanno successo nella vita sono capaci di intravedere il successo ben prima che si verifichi. Sono un po’ veggenti. Possono non essere certe al 100% del fatto che il loro progetto culminerà con un grande successo, ma non perdono la speranza e continuano a lavorare tutti i giorni. Alla fine, la loro perseveranza sarà premiata.

  1. L’eccellenza non è un’opzione, ma un dovere

Le persone di successo non si accontentano di un modesto buon risultato. Se volete spiccare nel vostro campo, dovete superare il “buono” e raggiungere l’eccellenza. Non c’è modo migliore per farsi un nome che dare il massimo tutti i giorni. Se la vostra etica di lavoro è buona ma non eccellente, pensate a quanto questo può influire sul vostro buon nome a medio e lungo termine. Le persone che raggiungono l’eccellenza si dedicano molto a ciò che fanno, perché niente si ottiene gratis.

  1. Coltivate abitudini sane

State attenti, la vita non si esaurisce nel lavoro. Un atteggiamento troppo concentrato è in realtà controproducente se il vostro obiettivo è diventare molto bravi nel vostro settore. Le persone che raggiungono i loro obiettivi conoscono l’importanza fondamentale di “ricaricarsi” e di riservare un tempo al relax e agli hobby. Abbiamo bisogno di questi momenti di pace e tranquillità perché la nostra mente possa processare tutte le informazioni e tutti gli stimoli ricevuti durante la settimana.

 

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni