Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Ritrovarsi una coppia nuova dopo la tempesta

Pixabay.com/Public Domain/ © Unsplash

Silvia Lucchetti - Aleteia - pubblicato il 28/04/16

Anna. «Il cammino di Retrouvaille mi ha aiutato in questo: ho sperimentato la fedeltà di Dio e ho trovato la forza e la determinazione per decidere di amare e per seguire la via della riconciliazione. Mi sono accorta che la rab­bia e l’amarezza che avevo provato verso Giulio scom­parivano ed ero in grado di perdonarlo e di sentire di nuovo l’amore per lui. È stato un lento riaprirmi alla fiducia prima verso Dio e poi verso Giulio. Pur partendo dalle rovine abbiamo creduto di po­ter sperimentare un amore nuovo, come non avevamo mai vissuto prima. Ci siamo ridati appuntamento alla fermata dell’autobus». Giulio. «La partecipazione al weekend di Retrouvaille ci è stata di grande aiuto: se molte coppie hanno difficoltà simili, allora è la vita stessa che ci porta a confrontarci con situazioni difficili da superare. Era faticoso perdonare me stesso: ho impiegato del tempo e molta preghiera per superare il senso di colpa che ritornava quando c’era una difficoltà tra di noi. Ho superato questo periodo con un atto di fede e di vo­lontà: so che il Signore mi ha perdonato, ora vado avan­ti. Il perdono verso Anna è stato altrettanto faticoso. Ognuno di noi ammetteva di aver sbagliato ma af­fermava che tutto era accaduto per legittima difesa dai torti subiti. Questo ci ha portati a sentirci reciproca­mente sia colpevoli sia vittime. Ora sono felice di aver perseverato, resistendo alle tentazioni di fermarmi. Non siamo in ritardo: sull’au­tobus dell’amore… c’è sempre posto».

Le esperienze delle nove coppie del libro insegnano che «non c’è niente e nessuno che possa uccidere la relazione d’amo­re. Se non gli amanti stessi! Sono gli amanti che hanno la forza di poter guarire qualsiasi tipo di ferita. (…) da qualsiasi storia, feri­ta o lacerata che sia, è possibile risorgere e ritrovarsi». Sono state condivise per «(…) dimostrare, con la testimonianza della nostra vita, che si può cambiare. Che le tenebre possono essere sconfitte dalla luce. Che la misericordia, il perdono e la scelta d’amore possono diventare uno stile di vita e generare un’autentica cul­tura della vita. Misericordia, perdono e scelta d’amo­re, inoltre, sono alberi di una foresta che cresce, adagio, senza rumore. Ma che cresce rigogliosa. Anche se in Italia la legislazione attuale permette di separarsi in brevissimo tempo, questo non toglie il dolore di un fallimento. E non lo toglie nemmeno ai nostri figli. C’è bisogno di qualcosa e di qualcuno che entri nella nostra relazione e metta ordine. Metta spe­ranza. Metta guarigione». Questi coniugi hanno sperimentato che Dio fa nuove tutte le cose.

ACQUISTA QUI IL VOLUME

ScelgoAncoraTe_BrossurAlette.indd

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
amorecoppiadivorziomatrimoniosan paolo edizioniseparazionetradimento
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni