Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Ritrovarsi una coppia nuova dopo la tempesta

Pixabay.com/Public Domain/ © Unsplash
Condividi

9 coppie raccontano la loro esperienza personale di dolore e riconciliazione attraverso l’esperienza di Retrouvaille

«Scelgo ancora te. Ritrovarsi dopo la crisi di coppia» (Edizioni San Paolo) è un libro in cui nove coppie raccontano la loro esperienza personale di dolore, rottura e lenta riappacificazione. Le storie narrate in prima persona dai coniugi protagonisti vogliono essere un aiuto e un sostegno a chi sta vivendo una crisi di coppia, perché testimoniano che è sempre possibile ricominciare, perdonarsi, scegliersi di nuovo, attraverso la speranza, la buona volontà e la fede. I coniugi raccontano l’esperienza di Retrouvaille, un programma per coppie sposate o conviventi in difficoltà, portato avanti da sposi che hanno vissuto le stesse dolorose esperienze di conflitto, separazione, divorzio e sono riusciti a ritrovarsi e riconciliarsi.

Retrouvaille nasce in Canada nel 1977, è presente in Italia dal 2001 ed è attualmente diffuso in numerosi Paesi del mondo. È un programma di orientamento cattolico, rivolto a tutte le coppie che soffrono gravi problemi di relazione e che intendono provare a ricostruire il rapporto. Si sviluppa in un weekend residenziale, animato da tre coppie e da un sacerdote, e in dodici incontri post-weekend, per provare a recuperare il dialogo, attraverso l’ascolto di chi ha vissuto quella dolorosa esperienza che la condivide per dare speranza a chi si trova nella prova.

«Questo libro nasce perché avvertiamo un dovere. Il dovere di raccontare ciò che abbiamo visto e ascoltato in questi anni: ogni storia d’amore può essere recuperata. L’amore, anche quando sembra ormai finito, può risorgere e rilanciarsi e, se lo si vuole, evitare di morire. (…) Il programma di Retrouvaille non è gestito da esper­ti e non intende elargire “ricette” o “soluzioni prefab­bricate”. Le coppie animatrici, nel condividere le loro vite con i momenti di grave crisi e il superamento di questi, danno speranza alle coppie partecipanti. (…) Certo, non è una bacchetta magica. Non sarebbe serio! Ma è una proposta, è una mano tesa a chi non vuole arrendersi, a chi non vuole cedere di fronte al­le difficoltà. Vogliamo essere testimoni che il conflitto non ne­cessariamente porta alla separazione. Anzi, proprio la crisi può essere una risorsa per nuovi passi in avanti di bellezza e di fortezza» scrivono nell’introduzione Giulia e Simone Fatai e don Maurizio Del Bue responsabili di Retrouvaille Italia.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni