Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Per favore, aiutaci a mantenere questo servizio importante. IMPEGNATI ORA
Aleteia

Perché a me? Fino a quando avrò tanti problemi?

Alena Getman-CC
Condividi

Una buona idea per sopportare le difficoltà

 

Sicuramente la notte scorsa non sei riuscito a dormire pensando a come risolvere il problema che devi affrontare. Ti giri e ti rigiri nel letto e non sai come uscirne, e men che meno quando scomparirà.

I tuoi compagni di classe, i tuoi colleghi o i tuoi familiari vivono la stessa cosa. Tutti abbiamo problemi in casa, con gli amici, sul lavoro… Se i problemi fossero tesori diventeremmo tutti presto ricchi.

Preghi, preghi ma sembra che la tua preghiera non venga ascoltata da Dio, perché i problemi peggiorano e aumentano giorno dopo giorno. E la fede presto si indebolisce, fino a farti allontanare da Dio.

Forse stai leggendo questo articolo mentre sei a letto malato, o nel tuo ufficio perso tra migliaia di attività e rimproveri del tuo capo, o forse sei all’università e non riesci più a sopportare il carico di lavoro.

O forse sei a casa, lottando con i problemi economici della famiglia o, perché no, immerso nei conflitti del tuo fidanzamento.

Perché a me?”, è la domanda che ti poni spesso. Ora ti chiedo: “Non hai mai desiderato di essere ricco? Ricordi quando ho scritto ‘Se i problemi fossero tesori diventeremmo tutti presto ricchi’”?

Oggi ti propongo una buona idea, forse non quella perfetta, ma una che ti aiuterà a sopportare i problemi.

In ogni problema, cerca di identificare l’aspetto positivo. Ogni problema comporta un tesoro, quello che non hai ancora scoperto perché sei troppo impegnato a lamentarti.

Prenditi un paio di minuti. Pensa. Rifletti. Chiediti: “Qual è il tesoro del mio problema? Qual è il lato positivo? Da cosa mi sta salvando Dio?

Spesso vogliamo che le cose succedano subito, che i problemi si risolvano o che semplicemente non esistano.

Dio esiste, e i suoi pensieri non sono uguali ai tuoi, né ai miei. Il suo pensiero e il suo amore sono divini e tutto ha un proposito, un tesoro.

E Maria? Ti ama dicendoti: “Il tuo cuore non si rattristi e non riempirti di angoscia. Non sono forse qui io, che sono tua Madre? Non sono forse il tuo aiuto e la tua protezione?”

Coraggio! Dio ha in serbo un grande tesoro per te!

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

 

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni

Milioni di lettori in tutto il mondo – compresi migliaia del Medio Oriente – contano su Aleteia per informarsi e cercare ispirazione e contenuti cristiani. Per favore, prendi in considerazione la possibilità di aiutare l'edizione araba con una piccola donazione.