Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 motivi per rimanere a Messa fino alla fine

Jeffrey Bruno/Aleteia
Condividi

Speriamo che il parroco e gli amici non notino se ce ne andiamo prima, ma Qualcuno se ne accorge

3. La Messa non è una delle tante attività nella lista delle cose da fare. Spesso, quando vedo le persone scappare via dalla Messa, sembra che stiano facendo una crocetta su un’attività sulla loro lista, come per dire “Fatto!” La vita cristiana non è una lista di cose da fare, ma un invito ad essere in relazione con Dio. Se andiamo a Messa per puro senso del dovere potremmo sicuramente evitare il peccato mortale, ma tirare avanti a malapena evitando i peccati mortali non è la chiamata della nostra vita spirituale. Siamo chiamati a molto di più. Siamo chiamati a una relazione, alla santità, alla trasformazione.

4. La benedizione finale è importante: il giorno dell’Espiazione, Zaccaria, il padre di Giovanni il Battista, ha avuto l’onore di andare nel sancta sanctorum nel giorno in cui l’angelo gli aveva detto che lui e sua moglie avrebbero avuto un figlio. Le persone aspettavano con ansia fuori che desse loro una benedizione dopo aver offerto l’incenso. Quando Zaccaria esce muto perché non aveva creduto al messaggio dell’angelo, la mancanza di una benedizione amplifica il disonore e la tragedia della perdita della voce. Sono certa che la gente se ne sia tornata a casa assai delusa. Le benedizioni sono preziose. Quando un sacerdote, che in virtù della sua ordinazione è configurato a Cristo, dà la sua benedizione finale, siamo benedetti da Dio stesso. Se Gesù fosse lì pronto a darci una benedizione prima che usciamo dalla Messa per tornare nel mondo, non l’aspetteremmo?

5. Si ottiene PIÙ grazia: secondo il Catechismo, “i frutti dei sacramenti dipendono anche dalle disposizioni di colui che li riceve” (CCC 1128). I sacramenti hanno potere di per sé, ma quanto di questo potere filtra nella nostra anima e si sviluppa nella nostra vita dipende dalla nostra disposizione. Se dopo la Comunione ci precipitiamo fuori dalla chiesa, è molto probabile che questa disposizione non sia tale da renderci consapevoli del fatto strabiliante che stiamo consumando il corpo, il sangue, l’anima e la divinità di Dio stesso. È una questione di gran peso, e merita una disposizione di notevole rispetto, non fosse altro perché abbiamo bisogno di tutta la grazia che possiamo ottenere.

Vi vengono in mente altre ragioni? Mi piacerebbe moltissimo conoscerle!

Lasciatele nello spazio dedicato ai commenti!

Suor Theresa Aletheia Noble, fsp, è autrice di The Prodigal You Love: Inviting Loved Ones Back to the Church. Di recente ha pronunciato i primi voti con le Figlie di San Paolo. Ha un blog su Pursued by Truth.

 

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni