Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconStile di vita
line break icon

Un materasso per individuare le infedeltà?

Shutterstock/wavebreakmedia

Santi Casanova - pubblicato il 23/04/16

Qualche giorno fa, sui mezzi di comunicazione è uscita la notizia che è stato creato e messo in vendita un materasso capace di svelare le infedeltà. Non ho potuto fare a meno di leggere e di cercare informazioni al riguardo, e ho verificato che non era uno scherzo né il frutto di un qualche colpo di sole.

“Smarttress” è qualcosa di più di un materasso, dice l’impresa produttrice, visto che contiene al suo interno una tecnologia basata su sensori a ultrasuoni che individuano una attività sessuale insolita e comunicano la notizia al terminale a cui è associato.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=CWP4n4BfAYo%5D

Al di là dell’aspetto aneddotico della questione, delle risate che mi sono fatto e della condivisione su Facebook della notizia, che mi è sembrata esilarante, credo che dietro questo fatto ci siano degli aspetti che vale la pena commentare:

  1.  L’ingegnere che lo ha progettato dice che l’idea gli è venuta analizzando i dati provenienti da inchieste che indicano nella Spagna il Paese più infedele d’Europa e che dicono che il 94% delle infedeltà viene commesso in casa propria. Se questi dati sono reali qualcosa ci è sfuggito di mano, qualcosa non va. Come pretendiamo che le famiglie non si sfascino? Cosa cercano le persone sposate al di fuori del coniuge? Come stiamo vivendo la sessualità nel matrimonio? Siamo consapevoli della pressione, tensione, provocazione costante a cui siamo sottoposti? Stiamo cercando un rimedio? Perché siamo tutti deboli, non ne ho il minimo dubbio, ma ciò che conta è se il progetto matrimoniale e familiare è forte, se risolviamo i nostri problemi, se c’è una buona comunicazione, se ci curiamo come coppia, se parliamo di sesso. All’opera!
  2. C’è poi la questione dell’“attività insolita”, che alla fin fine è quella che viene individuata dal sistema… attività insolita a livello di giorno, intensità, velocità… Mamma mia… Sembra che noi coppie siamo destinate alla routine sessuale. Se è questa la conclusione finale, sarà vero? È vero che la vita sessuale di una coppia dev’essere prevedibile, routinaria, solita? E per quanto riguarda le coppie cattoliche, apostoliche e romane, la nostra fede è incompatibile con una vita sessuale attiva, creativa e divertente? A volte si leggono certe cose e la conclusione è “sì”. Molti pensano di sì, e questo allontana dalla Chiesa tante persone. Altre non si allontanano ma vivono con la sensazione di rasentare continuamente il “proibito”. È così?
  3. C’è infine la fiducia, o meglio la sfiducia di qualcuno che compra quel materasso in previsione di possibili infedeltà. O si compra di mutuo accordo? Senza fiducia non c’è vero rapporto. Se si è persa la fiducia, anziché comprare materassi bisogna cercare aiuto per ripristinarla.

La tecnologia ci sorprende ancora una volta, e come quasi sempre possiamo considerare solo l’aspetto aneddotico o andare un po’ oltre. Almeno porci delle domande, a cui prima o poi bisognerà rispondere.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
fedeltamatrimoniomorale sessualesessualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni