Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 21 Settembre |
San Matteo
home iconStile di vita
line break icon

13 consigli per essere apostoli in un ambiente difficile

Catholic Link - pubblicato il 15/04/16

7. I santi sono un esempio eccellente. Conosceteli e fateli conoscere

santos

Conoscere le storie dei santi è importante, non solo perché ispirano la nostra vita e sono un modello a livello di sequela di Cristo, ma anche perché rappresentano una fonte inesauribile di aneddoti, storie di intrattenimento e testimonianze della fragilità umana ma anche di lotta e santità, e vi aiuteranno sicuramente a esemplificare qualsiasi cosa vogliate comunicare.

Ogni volta che potete, studiate la vita di qualche santo. Vi aiuterà non solo a tirar fuori una buona storia quando serve, ma anche a far sì che sia la Chiesa stessa a unirsi a voi per parlare di Dio.


8. Preparatevi non solo a livello teorico

preparacion

Studiare e prepararvi va benissimo, e sarebbe irresponsabile se non lo faceste. Dominare ciò che state condividendo è fondamentale quando il pubblico nicchia. È anche importante preparare del buon materiale, siano diapositive o un testo che desiderate consegnare a tutti i presenti. Avere un buon supporto da condividere facilita sempre le cose. La cosa più importante, però, è che preghiate per quelle persone, per voi per la vostra conversione, per essere apostoli migliori. Non vuol dire che se le cose non vanno come speravate avete pregato male o poco. Dio non si vendica. La preghiera parte dal nostro apostolato, ed è attraverso la preghiera che incontriamo Dio per poterlo trasmettere.


9. Non fermatevi agli stereotipi, conoscete il vostro pubblico

conocer

Non giudicate chi avete di fronte e non fermatevi alle apparenze. Spesso ci lasciamo influenzare dagli stereotipi, soprattutto nei confronti dei giovani e degli anziani. Non generalizzate; ciascuno è un essere unico, e quindi dategli l’opportunità di sorprendervi. La sfida è essere costantemente aggiornati per sapere cosa fa nel suo tempo libero, cosa vede in televisione e su Internet, come spende il suo denaro e le sue energie. Allo stesso tempo, pensate a come siete voi quando fate parte di un pubblico. Io mi sono scoperto seduto ad ascoltare i migliori interventi della mia vita ma mentre ero buttato sulla sedia, con le braccia incrociate, guardando il soffitto, molto serio e apparentemente distratto, ma il mio cuore era completamente lì. Considerate la possibilità che chi sembra tanto apatico seduto lì davanti a voi sia invece toccato non solo dal vostro messaggio ma da Dio, anche se non trapela dal suo volto.


10. Ricordatevi che non è una dissertazione, è la vostra vita!

vida

Anche se vi trovate in un’aula scolastica o in una riunione di catechesi, la questione di fondo è che state parlando di qualcosa che vi scuote nel profondo. Questo non deve smettere mai di accadervi. Avere l’opportunità di poter insegnare, formare e accompagnare altri nella fede è un dono, e in quanto apostoli dovreste vibrare di passione per il fatto di essere lì. Visto che state condividendo qualcosa che dà senso alla vostra vita, pensate di farlo con passione, di dare tutto, anche se è una riunione per tre o quattro persone.

“Questa passione non mancherà di suscitare nella Chiesa una nuova missionarietà, che non potrà essere demandata ad una porzione di ‘specialisti’, ma dovrà coinvolgere la responsabilità di tutti i membri del Popolo di Dio. Chi ha incontrato veramente Cristo, non può tenerselo per sé, deve annunciarlo. Occorre un nuovo slancio apostolico che sia vissuto quale impegno quotidiano delle comunità e dei gruppi cristiani” (Novo millennio ineunte, n. 40).

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
apostolato
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni