Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconApprofondimenti
line break icon

La comunione blasfema di Grillo che non fa ridere

Benny Marty/Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 11/04/16

Politici in fila per ricevere grilli essiccati al posto delle ostie dal leader del Movimento 5 Stelle

E’ diventato virale il video dello spettacolo blasfemo di Beppe Grillo. Il leader del Movimento Cinque Stelle ha concluso la sua performance di sabato 9 aprile a Torino con una “comunione blasfema”, durante la quale il comico ha distribuito ai dirigenti locali del Movimento 5 Stelle il corpo di un grillo essicato (Libero quotidiano, 11 aprile).

“QUESTO E’ IL MIO CORPO”

Fra gli altri, il senatore Alberto Airola, il consigliere regionale Davide Bono e la candidata sindaca a Torino Chiara Appendino erano in fila per mangiare l’insetto. Bono e Airola lo hanno inghiottito, non senza un po’ di disgusto. Solo la Appendino si è tirata indietro: «Allatto, non posso». «Allatti, c…o! Allora ti salto», ha risposto Grillo, aggiungendo, rivolto agli altri: «Su, non fate gli schifiltosi. Questo è il mio corpo» (Corriere della Sera, 11 aprile).

TRA FURBIZIA E BLASFEMIA

Il Sussidiario (11 aprile) offre un doppio giudizio sul gesto di Grillo:

1) bisogna «stracciarsi le vesti per un gesto ai limite del blasfemo con relative polemiche per i politici coinvolti e per l’affronto alla Chiesa cattolica e a milioni di fedeli in Italia»;

2) bisogna evidenziare «la furbizia, perché evidentemente non è un gesto capitato ingenuamente ma preparato da tempo per poter far parlar di sé. Disgustoso, senza dubbio, ma il fattore forse più interessante è quello di capire il perché abbia voluto alzare così l’interesse sul suo show, con una modalità altamente discutibile ma che evidentemente avrebbe creato scandalo ai quatto venti».

  • 1
  • 2
Tags:
beppe grilloblasfemiacomunionemovimento 5 stelle
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni