Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconNews
line break icon

Le 6 frasi da non dire a chi soffre di depressione

Antonio Guillem

Psiconlinews - pubblicato il 08/04/16

4. “Devi cercare un lavoro”

Come se questo immenso dolore potesse andare via con una nuova professione. Le persone non capiscono che la depressione deriva da diversi fattori isolati che si mescolano e fanno crescere i sentimenti negativi nella persona che soffre. Chiaramente perdere il lavoro può inizialmente portare a una forte depressione, ma non è l’unica ragione della sofferenza di quella persona. Lavorare aiuta a occupare la mente e a distrarsi, per questo è sicuramente una cosa positiva per chi è affetto da questa patologia; ma quando la crisi è forte la persona affetta non vuole né uscire di casa né tanto meno lavorare. Quindi mai dire una cosa del genere, altrimenti chi la ascolta si potrebbe sentire inutile.

5. “Smettila di essere pigro”

Nessuno merita di sentirsi dire una cosa simile. Se non c’è desiderio di uscire di casa, dal proprio letto, se non si ha voglia di fare nulla, parlare con nessuno, se si perde tutto l’interesse per la vita… non è pigrizia, è depressione.

6. “Hai problemi mentali”

Quante persone ve lo diranno! Io ho perso il conto e sono sicura che qualcuno già te l’abbia detto, seppure forse non in maniera diretta. È proprio per colpa di questo pregiudizio che molti commettono l’errore di non rivolgersi a un aiuto professionale, perché pensano: “Se vado dallo psicologo penseranno che sono pazzo”. La depressione non è pazzia. Sia chiaro.

Spero che tu abbia apprezzato questo articolo. E per favore, fai lo sforzo di non dare importanza alle persone che dicono cose che finiscono col danneggiarti. Non si rendono conto delle conseguenze di quello che dicono.

LEGGI ANCHE: Preghiera per chi soffre di depressione


Per contattare l’autrice, scrivere a krolina.3010@gmail.com

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

  • 1
  • 2
Tags:
depressionepsicologia

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni