Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 19 Aprile |
San Leone IX
home iconChiesa
line break icon

Il Papa, la bambina e il frammento di meteorite

© Antoine Mekary / ALETEIA

Marinella Bandini - Aleteia - pubblicato il 06/04/16

Francesco saluta la piccola Lizzy Myers, la bambina americana che tra qualche anno perderà la vista

Il sogno si è realizzato. Lizzy continuava a guardare Papa Francesco con gli occhi sgranati. Poi lui ha appoggiato le mani sui suoi occhi, che tra qualche anno non potranno più vedere. Elisabeth (Lizzy) Myers bimba americana di cinque anni, è affetta dalla nascita dalla Sindrome di Usher – tipo B, una malattia genetica rara, incurabile, che nel giro di pochi anni la porterà a perdere sia l’udito sia la vista.

Pope Francis General Audience April 06, 2016
© Antoine Mekary / ALETEIA
Elisabeth (Lizzy) Myers

Lei ancora non lo sa; i suoi genitori – Christine e Steve – hanno deciso di svelarle le cose pian piano, a suo tempo, quando inizierà a chiedere e a capire. “La nostra paura è che lei lo scopra da qualcun altro, ma vogliamo che viva la sua esperienza così come è”. Sperando che intanto la ricerca faccia i suoi passi e si trovi una cura per lei. Nel frattempo, hanno scritto una “visual bucket list”, una lista di cose da farle vedere il prima possibile: visite a osservatori astronomici, full immersion in riserve naturali, serate a teatro. E una vacanza a Roma. “Quando glielo abbiamo detto ha espresso il desiderio di vedere il Papa”.

Press Conference STEVE & CHRISTINE MYERS
Steve e Christine Myers

“Sapevamo che avremmo partecipato all’udienza generale, ma c’è tanta gente… non ci saremmo mai aspettati di avere questa possibilità di essere così vicino”. L’incontro con Papa Francesco è stato breve ma intenso. “Sono riuscito a dire due parole al Papa – racconta Steve -, l’ho ringraziato. Sono state poche parole ma molto emozionanti”. La mamma racconta che “il Papa ha benedetto gli occhi di Lizzy, chiesto di pregare per lui e lui pregherà per noi. Quando lo abbiamo incontrato mi sono sentita traboccante di un senso di pace che da un po’ tempo non sentivo”.

Pope Francis General Audience April 06, 2016

Steve è arrivato in piazza molto agitato, “ma quando il Papa è arrivato una grande calma mi ha invaso. Credo che stia accadendo un grande miracolo. Noi siamo credenti, e c’è un miracolo qualsiasi cosa accadrà”. Per Lizzy è stata una emozione molto forte, “aveva gli occhi sgranati”. Lizzy ha anche portato un piccolo regalo a Francesco: un frammento di un meteorite che è caduto nell’Ohio, vicino a dove abitano.

Pope Francis General Audience April 06, 2016
© Antoine Mekary / ALETEIA
Elisabeth (Lizzy) Myers con il frammento di meteorite

La famiglia Myers è stata una settimana a Roma, ospite di Maurizio D’Atri all’Appia Antica Resort. Imbattutosi per caso nella storia di Lizzy, l’imprenditore romano ha deciso di ospitarla. Lizzy, con i genitori e la sorellina, è stata ricevuta in Campidoglio con il massimo degli onori. Ha visitato il Colosseo, il Bioparco, i Musei Vaticani. È rimasta incantata dalle opere d’arte, “si è messa a sedere in mezzo alla Cappella Sistina e si guardava intorno”.

Press Conference STEVE & CHRISTINE MYERS
Steve e Christine Myers, con Maurizio D’Atri ed Emanuele Trancalini (Unitalsi)

Nel soggiorno romano, Lizzy e la sua famiglia hanno conosciuto anche l’Unitalsi, grazie a cui è stato possibile l’incontro con Papa Francesco. “Abbiamo messo a disposizione della famiglia Myers i nostri mezzi – ha detto il presidente Emanuele Trancalini – per fare capire loro che non sono soli e per sensibilizzare il più possibile sull’esistenza di queste situazioni”. Adesso Lizzy torna a casa, portando negli occhi le immagini di Roma e dell’incontro con il Papa. Prossima tappa Wyoming, la regione dei parchi nazionali e delle grandi catene montuose, per una full immersion nella natura.

Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
4
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni