Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconNews
line break icon

Viaggio lampo del Papa nell’isola di Lesbo per i profughi

ROBERT ATANASOVSKI / AFP

Macedonian police officers control a crowd of migrants and refugees as they prepare to enter a camp after crossing the Greek border into Macedonia near Gevgelija on October 8, 2015. Macedonia is a key transit country in the Balkans migration route into the EU, with thousands of asylum seekers and migrants - many of them from Syria, Afghanistan, Iraq and Somalia - entering the country every day. AFP PHOTO / ROBERT ATANASOVSKI

Vatican Insider - pubblicato il 05/04/16

Venerdì 15 aprile Bergoglio volerà in uno dei luoghi simbolo del dramma dei rifugiati. A riceverlo ci sarà Bartolomeo I

di Gianni Valente

Dopo Lampedusa, Papa Francesco torna nel cuore del Mediterraneo, per andare incontro alle rotte della marea di uomini, donne e bambini che dal Medio Oriente cercano attraverso la Grecia di arrivare in Europa. Venerdì 15 aprile, con un viaggio-lampo predisposto con una preparazione altrettanto fulminea, il Vescovo di Roma volerà fino all’isola greca di Lesbo, divenuta negli ultimi mesi l’approdo obbligato per migliaia di profughi in fuga dal Medio Oriente impazzito di guerre e settarismi. Oggi la notizia è trapelata dal Sinodo della Chiesa ortodossa greca.

A ricevere il Papa sull’isola greca ci sarà, oltre all’Arcivescovo di Atene Ieronimos II, il Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I. Con loro, il presidente della Repubblica, Prokopis Pavlopoulos, e il primo ministro Alexis Tsipras.

LEGGI ANCHE:Il monito di Papa Francesco contro l’austerity in Grecia

La cifra del viaggio papale, che può essere iscritta tra le «trasferte mensili» in luoghi della sofferenza che Papa Francesco ha deciso di realizzare una volta al mese durante l’Anno santo della Misericordia, è ovviamente connessa alla tragedia dei migranti che cercano di attraversare il Mare Nostrum per raggiungere l’Europa. La stessa Europa, che dopo anni a disquisire delle proprie radici cristiane, alza muri e reticolati per non farli passare, e li rimanda in Turchia pagando a Erdogan il prezzo dovuto per rassicurare la propria cattiva coscienza.

Lo scorso 28 febbraio, alla fine dell’Angelus, Papa Francesco aveva rivolto le sue preghiere al «dramma dei profughi che fuggono da guerre e altre situazioni disumane» ricordando «In particolare, la Grecia e gli altri Paesi che sono in prima linea» e «stanno prestando a essi un generoso soccorso, che necessita della collaborazione di tutte le nazioni. Una risposta corale» aveva aggiunto il Successore di Pietro «può essere efficace e distribuire equamente i pesi. Per questo occorre puntare con decisione e senza riserve sui negoziati».

LEGGI ANCHE:La CEI si mobilita per accogliere i profughi

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
grecialesbopapa francescoprofughi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni