Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché amo mia moglie? Ve lo dico…

Condividi

Una dichiarazione d'amore come non ne avete mai viste o sentite

Non ti amo perché sei la più bella, ma perché doni tutto quello che hai di bello a me e ai nostri figli.

Non ti amo perché hai il corpo più bello, ma perché in esso ci sono i segni di quello che abbiamo vissuto insieme.

Non ti amo perché hai gli occhi azzurri, verdi o marroni, ma perché un giorno hanno guardato lo stesso orizzonte che guardavano i miei.

Non ti amo perché sei laureata, ma perché hai deciso di rischiare la vita, mettendo al servizio dei più giovani tutto ciò che sai.

Non ti amo perché sei in contatto con persone importanti, ma per il modo in cui tratti i nonni e le nonne della nostra famiglia.

Non ti amo perché sei la cuoca migliore del mondo, ma perché sai preparare la vita a fuoco lento.

Non ti amo perché condividiamo degli hobby e perché sei la mia compagna perfetta di avventure, ma perché mi hai insegnato che a volte basta voler far parte degli hobby dell’altro.

Non ti amo perché sei la sposa perfetta del XX secolo, ma perché lotti per essere moglie, madre e sposa nel XXI.

Non ti amo perché sei la persona più divertente del mondo, ma perché quando ridi torno a innamorarmi.

Non ti amo perché non ho altra via d’uscita, ma perché scelgo di amarti ogni mattina.

Ti amo per come ti svegli. Per il caffè fatto di corsa senza zucchero. Perché esci di casa sempre correndo. Per quella tua camicetta azzurra di mille anni fa. Per la tua copertina e perché dopo cena ti butti sul divano.

Ti amo per il tuo affetto. Perché mi hai insegnato che un abbraccio può contenere l’universo intero. Ti amo perché confidi in me. Perché mi vuoi veder felice. Perché rispetti quello che sono, perché mi permetti di esserlo.

Ti amo perché al primo appuntamento mi hai portato in un bar. Per il modo in cui ti doni alla mia famiglia e per l’amore con cui accogli la mia terra, la mia storia, il mio passato.

Ti amo perché ho conosciuto Roma al tuo fianco, e perché sono salito sulla Torre Eiffel con te.

Ti amo perché mi hai fatto il dono della paternità. Perché sei coraggiosa. Per tutto quello che sogniamo insieme. Per i fiori bianchi, per la casa aperta, perché fai spazio agli imprevisti.

Ti amo perché accetti le tue debolezze e perché mi hai sempre accolto con le mie. Ti amo per il tuo orecchio attento, per il tuo sguardo limpido, per il tuo cuore dolce.

Ti amo perché hai sempre colto l’essenziale di Dio, che è la tenerezza, e perché essendo semplicemente te stessa sei una testimonianza di Lui.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.