Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
Santa Giuliana da Norwich
home iconSpiritualità
line break icon

Che succede quando invochiamo il potente Nome di Gesù?

Shutterstock / Asier Romero

La-Oracion.com - pubblicato il 04/04/16

àInvocare il nome di Gesù è entrare in comunione con Lui e con il suo insegnamento, perché si sa e si crede che è vivo. Da questo dipende il fatto di avere vitalità, esperienza del risorto, ragione evangelizzatrice, fecondità apostolica.

àL’affermazione del Vangelo è contundente, e da essa dipendono i frutti dell’evangelizzatore. Dice Gesù: “Senza di me non potete far nulla” (Gv 15, 5).

àQuante pretese di agire in modo emancipato, anche se è per compiere opere buone! Perché nel caso di agire a favore degli altri non è per bontà, ma per grazia ricevuta.

àRivendicare come proprio quello che è di Dio significa nella migliore delle ipotesi incoscienza, quando non presunzione, vanità o protagonismo narcisistico.

àLa parabola della vita e dei tralci è un’immagine intuitiva che il Vangelo ci offre e che dovrebbe curare la nostra prepotenza.

àQuanto è triste vedere gli agenti di pastorale sconfitti dopo aver lavorato incessantemente! Ma è possibile che sia dovuto al fatto che lo hanno fatto a nome proprio.

àPotremo rimanere nella gioia e nella pace nel compito di annunciare il Vangelo solo se restiamo legati a Dio e agiamo nel suo nome.

à[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristopreghieraspiritualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni