Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 28 Febbraio |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

5 utili consigli per divulgare sul web contenuti a sfondo religioso

shutterstock_231095728

Vgstudio/Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 24/03/16

Attenzione ad hashtag, condivisioni e pettegolezzi

Notizie virali, pettegolezzi, rumors. Come la Chiesa può schivare forme di comunicazione che sempre più spesso mirano a metterne in discussione i contenuti più autentici? Quante volte sentiamo di notizie che vengono deviate e manipolate per diventare boomerang da utilizzare per attaccare la Chiesa?

Monsignor Dario Edoardo Vigano’, Prefetto per la Comunicazione ed esperto di new media, nel volume “Il brusio del pettegolo” (EDB, collana Lampi) offre una serie di riflessioni e suggerimenti che si dovrebbero tenere in considerazione quando si postano on line contenuti “sensibili”, come quelli inerenti le istituzioni religiose.

1) HASHTAG CORRETTI

Le informazioni virali, cioè quelle che in poco tempo raggiungono un alto numero di utenti, si diffondono sopratutto tramite i social: emergono con grande evidenza, alimentandosi delle logiche della condivisione che caratterizzano conversazioni e interazioni tra gli utenti, fino a imporsi, in alcuni casi, come vere e proprie parole chiave (i cosiddetti hashtag), intorno a cui s’accendono dibattiti e polemiche.

2) IPER ESPOSIZIONE E CONDIVISIONE

I confini fluidi e potenzialmente illimitati delle community dei soggetti coinvolti nei processi del passaparola online testimoniano una perdita della forza di coesione sociale, attestata nelle forme tradizionali della comunicazione virale.

Il terreno fertile è alimentato da due tendenze molto visibili: «l’iper-esposizione del sé» (condivisione del privato) e «l’iper-condivisione dei contenuti».

3) ARCHIVIO INDELEBILE

Un ulteriore motivo di riflessione riguarda la memoria digitale dei processi reticolari del chiacchiericcio: le forme del passaparola rimangono accessibili nel web anche molto tempo dopo la conclusione del loro ciclo di vita: la rete si configura sempre più come un immenso archivio indelebile.

4) PETTEGOLEZZO E CREDIBILITA’

Si pensi alla centralità che hanno assunto, per i soggetti dotati di un’identità pubblica, le conversazioni che coinvolgono gli utenti del web. Sempre più spesso, appare evidente come il pettegolezzo, nelle sue forme più attuali e pervasive, possa determinare crisi di credibilità, in alcuni casi particolarmente intense e difficili da arginare.

5) IL PERICOLO DELLE VOCI FUORI CONTROLLO

Ammettere che pettegolezzi e rumors non sono semplicemente dei passatempi o delle forme di comunicazione leggere – tutto sommato trascurabili e connaturate alle logiche dell’interazione che caratterizzano qualsiasi tipo di comunità – significa ammettere la piena legittimità di una riflessione approfondita sulle conseguenze che derivano da una crescente mediatizzazione del discredito e sugli effetti di senso innescati dalle voci infondate e fuori controllo.

ACQUISTA QUI IL VOLUME

P9_Vigano_Il brusio_DEF2

Tags:
comunicazionecomunicazione socialereti socialisocial network
Top 10
See More