Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
San Mattia
home iconCultura
line break icon

Vegliate e pregate con “Were You There”

Andrea Thomas - pubblicato il 22/03/16

Un inno classico magistralmente interpretato da Andrea Thomas

Per un momento, mentre cantavo questa canzone, mi sono dimenticata di dove fossi. Ricordo che la stavo cantando come se fossi ai piedi della croce. Eravamo solo io e Gesù.

Il Vigil Project è tornato con il suo terzo video per aiutarci ad accedere in questa santa stagione vegliando e pregando. A differenza delle altre canzoni della serie, che sono tutte originali, questa volta vi proponiamo un inno ben noto: “Were You There”.

La canzone è stata arrangiata da Shawn Williams, che nel video suona il piano, e Kevin Terry, che suona il violoncello. “Il progetto ha voluto offrire un approccio fresco al popolare inno ‘Were You There”, ha commentato Shawn. “Vogliamo che, persino nel mezzo delle tenebre, il pubblico possa trovare speranza con questo pezzo. Gli accordi del finale introducono il pezzo strumentale sul Venerdì Santo”.

La cantante Andrea Thomas ci ha parlato della sua esperienza durante la registrazione del video: “Ricordo quando abbiamo registrato la canzone… era dal vivo e le telecamere stavano riprendendo. Per un momento, mentre cantavo questa canzone, mi sono dimenticata di dove fossi. Ricordo che la stavo cantando come se fossi ai piedi della croce. Eravamo solo io e Gesù”.

Ed è questo che lei vuole lasciare a chi l’ascolta, questo incontro personale. Conosciamo così bene questa canzone ed è facile cantarla senza dare effettivamente un senso alle parole che pronunciamo. Ma la canzone è stata scritta per essere personale, per essere un incontro, per essere una risposta all’evento salvifico che chiamiamo Venerdì Santo. Il compositore ha scritto: “A volte questo mi fa tremare”. La canzone è un invito, una chiamata a fare la nostra preghiera davanti al Signore.

La canzone tocca anche il cuore della questione della sofferenza. “Punta dritto alla realtà della sofferenza e del dolore, sia fisico che emotivo”, ha dichiarato Thomas. “Sappiamo che la sofferenza e il dolore hanno valore soltanto alla luce della Resurrezione, ma non siamo ancora arrivati lì. E quanto spesso, nella nostra vita, ci sentiamo nello stesso modo? A volte tutto quello che possiamo fare è portarlo ai piedi della croce e confidare in Gesù”.

Per scoprire di più sul The Vigil Project, consultate il loro sito web, dove potete incontrare i membri del gruppo, guardare i video e pre-ordinare tutte e sette le canzoni della serie.

Seguite anche Cecilia su Facebook per vegliare e pregare con il Vigil Project durante la stagione della Quaresima e della Pasqua.

Libby Reichert

Tags:
Andrea ThomasCeciliamusica cristianasettimana santasofferenzavenerdi santoVigil Project
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni