Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

8 anni fa nasceva al cielo Chiara Lubich “donna di pace”

© Irena Konda
Condividi

La nostra intervista a Irena Konda, focolarina e assistente sociale dell’associazione croata “Insieme verso un mondo unito”

Questo piccolo miracolo mi ha fatto capire che con l’associazione abbiamo creato un posto dove le persone possono incontrarsi, dove possono venire a fare la pace. Accogliamo spesso famiglie divise, con i genitori divorziati e cerchiamo di sostenerli nelle difficoltà e nelle incomprensioni. Io come assistente sociale seguo molti di questi casi e mi meraviglio di come basti poco per far migliorare i rapporti. Un altro caso che porto nel cuore è quello di una mamma con cinque bambini che hanno subito abusi dal padre. Li abbiamo aiutato innanzitutto offrendo un appartamento dove poter cominciare una vita nuova. Siamo sempre in contatto, spesso trascorriamo del tempo insieme e loro mi hanno detto che grazie al nostro aiuto hanno trovato un’altra famiglia. Per me questa è la cosa più straordinaria e importante.

IKONI  štrikanje 2013 026
© Irena Konda

C’è una frase che rappresenta l’associazione? Che racchiude il vostro messaggio?

Si, noi la chiamiamo la regola d’oro. Come Chiara Lubich ci ha insegnato selezioniamo alcune frasi universali, che possano abbracciare tutti e creare unità. Noi abbiamo scelto il passo evangelico di Matteo: Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro. Questa regola è scritta nella sede dell’associazione ed è il nostro motto.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni