Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

La vergogna: un’emozione e una virtù da riscoprire

Pixabay.com/Public Domain/ © mintchipdesigns

Silvia Lucchetti - Aleteia - pubblicato il 10/03/16

Alessandro Meluzzi indaga le radici di questo sentimento illustrandone il significato psicologico e il valore di relazione con Dio

Nel libro La vergogna un’emozione antica (Edizioni Paoline) Alessandro Meluzzi, tratta di un’emozione sempre meno percepita, conosciuta e valorizzata nel mondo attuale. Prendendo le mosse dalla riflessione che le giovani generazioni vivono in una società che in qualche modo li ha “educati” a non provare vergogna, lo scrittore evidenzia come essa sia invece un sentimento radicato, con cui ogni individuo è chiamato a confrontarsi, fin dalla più tenera età.

«La vergogna è un sentimento che si prova già all’età di due-tre anni. Quindi, fin da piccolissimi dobbiamo confrontarci con essa. È un emozione con cui dobbiamo fare i conti tutti i giorni. La vergogna è utile, non solo perché ci consente di capire che abbiamo sbagliato, ma anche perché ci permette di riflettere su una situazione che non vogliamo più rivivere. Ciò ci consente di evolvere».

Il termine vergogna, come ci viene spiegato nel primo capitolo del libro, deriva dal latino věrěor e significa temere. Ma temere che cosa?

fear-299679_640
Pixabay.com/Public Domain/ © SEVENHEADS

«La vergogna è un’esperienza dolorosa, perché è l’annientamento del Sé e della propria immagine. Ne soffre la propria reputazione, viene meno la fiducia in se stessi, l’onore si frantuma e la dignità ne risente. La vergogna è un’emozione intrinsecamente sociale. Infatti si prova vergogna di fronte ad altri che pubblicamente ci condannano».

Perché il timore di ricevere giudizi negativi sulla propria persona, e provare quindi vergogna, è così dirompente?

«L’immagine che abbiamo di noi stessi è l’insieme delle conoscenze e delle valutazioni che pensiamo gli altri abbiano su di noi. L’immagine di sé è molto importante perché è alla base della nostra identità. Essa contribuisce a stabilire la nostra posizione sociale all’interno dei rapporti interpersonali che intratteniamo. Quando questa immagine si rompe a causa di un comportamento giudicato negativo, allora si prova vergogna».

L’uomo ha per la prima volta sperimentato questo sentimento nel giardino dell’Eden, quando a causa del peccato originale la vergogna «fa il suo ingresso nella Creazione e decreta per l’uomo l’esperienza pudica della propria nudità».

adam-1166218_640
Pixabay.com/Public Domain/ © falco

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
confessionaleconfessionepapa francescopeccato originalevergogna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
2
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni