Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 25 Febbraio |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Toccante incontro tra una madre e l’assassino di suo figlio

Aleteia - pubblicato il 07/03/16

Il giovane riesce appena a guardare negli occhi la mamma del ragazzo a cui ha tolto la vita

Daniel da Silva è stato assassinato nel 2012 da Alisson Lima dos Santos, che è stato arrestato solo un anno dopo insieme ad altri uomini sospettati di aver commesso altri crimini.

La madre di Daniel, Maria Nice, cristiana evangelica, dopo l’arresto di Alisson e davanti ai mezzi di comunicazione ha reso pubblico il perdono che concedeva al ragazzo, che non riusciva a tenere lo sguardo fisso sulla madre del giovane al quale aveva tolto la vita.

“Guardami. Tu sei perdonato nel nome di Gesù. Io sono cristiana. Ti sto perdonando e continuerò a pregare, Alisson”, gli ha detto Maria Nice.

“Non verrò mai a farti visita dove sarai perché non ne ho il coraggio, ma pregherò. E tu incontrerai quel Dio che io servo. E lo servirai”.

“Non nutro affatto odio nei tuoi confronti, Alisson. Prego solo per te tutti i giorni”, ha aggiunto la donna. “Ho aspettato tutto quest’anno, Alisson, tutto quest’anno per dirti questo. Dal giorno in cui ho saputo che Daniel era morto e che eri stato tu, Alisson. Io non ti conoscevo, e ho detto al Signore ‘Abbi cura di lui’”.

“Sai che Daniel non era un ragazzo cattivo, sai quanto era buono, lavoratore. Ma ora sono qui e continuerò a pregare per te”.

Maria Nice si è poi messa a pregare per il ragazzo, dicendo: “Signore, accompagna Alisson dove vuoi che sia. Non lasciarlo neanche per un istante, Signore. Tocca la sua anima come hai toccato la mia. Conforta sua madre, che deve soffrire quanto me. Ti ringrazio per tutto, Signore, nel nome di Gesù. Amen”.

La signora ha poi accarezzato il volto di Alisson, rimasto pietrificato di fronte a questo sconcertante esempio di carità e misericordia.

Tags:
perdono
Top 10
See More