Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconFor Her
line break icon

Che vuol dire essere “donna”?

© Marinella Perroni Twitter / Costanza Miriano / lafiguradelpadre Congreso Flickr CC

Credere - pubblicato il 07/03/16

Se dico Festa della donna, a cosa pensa? Cosa vuole augurare alle donne?

C.M. «Penso che ce l’hanno scippata ed è diventata il simbolo di cosiddette conquiste. Auguro alle donne di mettere la loro complessità ferita nel Signore, che con il suo sguardo dice a ognuna che è bella».

M.P. .«Non amo la definizione “donna”: esistono le donne. A cui posso augurare di prendere sempre più coscienza della loro storia collettiva, in tutti i Paesi e le situazioni, perché da questa possono ricevere grande forza».

Se potesse scegliere una santa protettrice per la Festa della donna, quale indicherebbe?

C.M. «Forse santa Teresa d’Avila, che conosceva l’animo femminile come poche altre. Una fondatrice che ha cambiato il volto del suo tempo, amica di san Giovanni della Croce».

M.P. «Penso che la Festa debba essere assolutamente laica, quindi non va messa sotto tutela di una “patrona”. Fra l’altro, abbiamo tante donne che hanno dato la vita per costruire il mondo in cui siamo e dovremmo ricordare loro. Penso a chi ha lottato per il diritto di voto, d’istruzione, al lavoro, per la famiglia come scelta».

Costanza, il suo augurio per l’8 marzo a Marinella.

«Le auguro con affetto e “sorellanza” di sentirsi sempre più amata, e di ricevere prima di tutto dal Signore lo sguardo d’amore che più desidera, lei che lo pratica più di me anche con il suo studio, e che sarà ricambiata di tanta pienezza».

Marinella, il suo augurio per l’8 marzo a Costanza.

«Vorrei dirle di entrare sempre più in dialogo con il mondo delle donne, di tutte le donne, perché la realtà delle donne può rappresentare oggi un autentico “magistero”».

QUI L’ARTICOLO ORIGNALE

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
costanza mirianodonne nella chiesafemminismoparita di genereteologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni