Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
San Mattia
home iconCultura
line break icon

Faccio musica perché è così che mi connetto con Dio

Dave Moore - pubblicato il 01/03/16

The Walls

“As I strive to give God my heart more fully, I find that these songs arise and these songs come out, and I love to share these songs with people”.

Da molto tempo la musica è una passione per l’artista Dave Moore, che ha iniziato a suonare e comporre all’età di 14 anni. Ha scritto canzoni d’amore cercando di impressionare il suo pubblico ma col tempo, dice lui, “ho iniziato a rendermi conto che la più grande canzone d’amore che potessi scrivere non sarebbe stata scritta necessariamente per qualcuno sulla terra, piuttosto per Dio”.

“Ho attraversato la fase rock and roll. Mi sono comportato da egoista. Ma alla fine, ciò che ne è venuto fuori è stato un cuore che voleva trovare la propria identità non nel servizio, non in ciò che viene fatto, ma nella persona”.

La sua musica sgorga dalla sua vita di preghiera, e condividendola con le altre persone spera di condurle a una relazione più profonda con il Signore: “Creare un’atmosfera che rende le persone più vulnerabili a Cristo, guidarle verso la preghiera, portarle a un livello più profondo, costruire relazioni e predicare il Vangelo: questa è la nostra missione. Questo è ciò che facciamo”.

Il suo ultimo video musicale è una versione live di “The Walls”, una meditazione sulla libertà a cui siamo chiamati, la libertà che ci spetta in quanto figli e figlie di Dio. Ci ricorda, in modo meraviglioso, cosa voglia dire questa stagione quaresimale, cosa ci aspetta a Pasqua: la Resurrezione. Cristo ha vinto il peccato. Ha vinto la morte. E ci ha chiamati alla vita.

C’erano catene attorno ai miei piedi.
Dei ceppi mi legavano.
Ma poi le mura sono crollate.

Per scoprire di più Dave Moore e chiedergli di partecipare ai vostri eventi, contattatelo sul suo sito web.

Libby Reichert

Tags:
libertàmusica cattolica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni