Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 06 Marzo |
San Julián di Toledo
home iconStorie
line break icon

Nato senza le gambe, a 15 anni è un atleta pluripremiato

Jeffrey Bruno

Thomas L. McDonald - Aleteia - pubblicato il 23/02/16

“Voglio aiutare”

Tulia Jiménez-Vergara si trovava in un orfanotrofio stringendo un bambino trovato nella spazzatura quando vide per la prima volta un altro piccolo orfano, Miguel. Aveva appena due anni ed era pieno di gioia e di energia, mentre gridava “Guardami!” e si aggirava per la stanza senza problemi pur non avendo le gambe.

Tulia era una studentessa nubile tornata in Colombia per far visita al padre morente. Suo zio le aveva chiesto di aiutare a portare del cibo alle suore dell’Hogar Luz y Vida (Casa Luce e Vita), un orfanotrofio cattolico gestito da suor Valeriana García che accoglieva solo i bambini più difficili da ricollocare. Tulia voleva adottare un bambino, ed ecco un piccolo nato senza gambe che rifiutava di essere messo da parte o frenato.

Tornata in America, ha iniziato a lavorare come docente di spagnolo presso il College of New Jersey e ad adoperarsi per portare Miguel a casa con sé. Ci è voluto più di un anno, e la transizione del bambino alla vita in America con una nuova famiglia non è sempre stata facile.

Oggi, a 15 anni, Miguel pensa di aver avuto difficoltà ad adattarsi alla sua nuova casa perché era molto legato alle suore e sentiva la mancanza dell’orfanotrofio, l’unica casa che ricordava.

Gli era stato anche diagnosticato il disturbo da deficit di attenzione/iperattività, che per lui è fonte di disabilità quanto la mancanza delle gambe. La scuola era difficile, e gli insegnanti non erano d’aiuto. Non riusciva a concentrarsi e a trovarsi bene con le persone.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
handicapparalimpiadivalori sport
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
5
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
Gelsomino Del Guercio
“Solo tu potevi capire Maria”. Lettera di Don Tonino Bello a San ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni