Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando la passione uccide l’amore

© mast3r/SHUTTERSTOCK
Condividi

A volte, nella frenesia dei corpi che si consumano, non c'è spazio per il cuore

I baci si moltiplicano seguendo il ritmo frenetico delle pulsioni della carne, difficili da controllare.

Queste anime si offrono mille baci e, con gli occhi chiusi, si infrangono verso l’oceano nero dell’illusione romantica. Non vivono nel mondo reale, ma si sfruttano a vicenda attraverso l’altro, nella ridicola evasione che offre l’amore lussurioso.

Purtroppo, queste anime sfrecciano verso la catastrofe, confuse da false concezioni sull’amore che lo rendono un prodotto di consumo, che viene ultra-usato e poi scartato.

L’amore non è l’espressione degli istinti sessuali, bensì uno scopo comune che richiede l’unione delle volontà.

Antoine de Saint Exupéry ha rilevato con grande saggezza che l’amore non è guardare l’altro negli occhi, ma piuttosto portare guardare nella stessa direzione.

L’importanza del corpo nell’espressione dell’amore

E non è che le posizioni dei puritani non abbiano fondamento nel corpo, piuttosto è vero il contrario! Il mio obiettivo qui non è di essere contro il corpo umano, ma piuttosto a suo favore.

Il corpo non è uno strumento da utilizzare per soddisfare ogni nostro più piccolo appetito libidinoso; è il tempio sacro che permette l’espressione dell’amore, quel movimento interiore che viene dal profondo dell’anima.

L’amore è una Divina Liturgia, che può essere diffusa solo attraverso un suo linguaggio specifico!

Il corpo è per l’anima ciò che la cassa è per il tesoro. In altre parole, il corpo è il segno visibile attraverso il quale si traduce la realtà interiore.

Se il corpo è un santuario, dobbiamo quindi fare in modo che le porte non si aprano facendo entrare dei ladri malintenzionati. Che spesso sono “ciechi”, e non esitano a buttarsi sul tesoro con l’unico scopo di profanarlo.

Perciò, mentre ci si dedica a far crescere un amore, è opportuno prima di tutto ricordare che quest’ultimo molte volte si esprime di più nelle piccole attenzioni – ma con una carica emotiva maggiore – e in gesti delicati che valgono più di mille parole, che invece spesso il vento porta via.

Non smettere di mostrare un po’ di tenerezza, ma nello stesso tempo sii prudente: le azioni devono riflettere l’amore nascosto nel castello dell’anima, e non dei desideri esaltati che cercano solo piacere.

Amore, qualcosa di più di un ideale

L’amore non è un’utopia presente solo nella fantasia dei poeti, riservato a determinate élite e che nessun altro può raggiungere, così perfetto e lontano dalla realtà dell’esistenza umana al punto da misurarsi dalla sofferenza che porta, dalle cicatrici che lascia e dalla morte dell’amore stesso. In poche parole, l’amore non è la più perfetta delle cose che però mai potrebbe conciliarsi con la realtà della nostra vita.

No! L’amore è invece la verità a cui ogni essere umano aspira, senza la quale il cuore diventa secco e svuotato della sua sostanza.

L’amore è la verità che illumina l’altro e lo riceve così com’è, con i suoi limiti e le sue spine.

L’amore non è un’astrazione in contrasto con ciò che è reale e tangibile.

L’amore non può essere ridotto ad un semplice contratto che, rifiutando qualsiasi emozione, è motivati esclusivamente dall’intelligenza e dalla ragione.

Attenzione ai bigotti! Non siamo spirito puro, ma siamo composti di spirito e materia; e sarebbe irrispettoso verso l’opera di Dio impedire che l’amore percorra tutto il nostro essere. Cioè, sia la nostra sensibilità emotiva che la nostra carne.

L’amore è l’accettazione del dono così com’è, senza una maschera, senza finzione alcuna.

L’amore è presentarsi in tutta la propria nudità, sia fisica che spirituale, con tutto ciò che siamo.

L’amore è la grande sintesi di tutti questi elementi, questa armonia interiore, che richiede un’anima motivata dal cuore, illuminata dalla ragione, ed elevata dalla grazia.

 

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.